Day hospital, la Uil-FPL plaude (con prudenza) alle decisioni della direzione sanitaria

on . Postato in Ambiente e Sanità

di Antonio Baldari

LOCRI – “Con viva soddisfazione si prende atto dei provvedimenti adottati con la Sua nota in oggetto (del 31 luglio 2015 n. 339, ndr), con la quale dispone il ripristino delle attività di D. H. e dei Servizi Multidisciplinari dell’Ospedale Spoke di Locri al fine di assicurare la continuità assistenziale per non creare disservizi all’utenza e garantendo i percorsi diagnostici-terapeutici sotto l’assistenza di Medici Specialisti”.

Agarthi di Bruno Panuzzo tradotto in inglese, ormai introvabile la versione italiana

on . Postato in Arte e Cultura

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Visto l’eccezionale successo dell’opera “Agarthi” di Bruno Panuzzo (disco, libro e film) e tenendo conto, che l’opera stessa verrà presentata in Francia ed in Inghilterra nell’ottobre prossimo, l’etichetta “La Vignale Bologna” unitamente alla casa editrice Brumar Editore, hanno concordato la pubblicazione dell’intero pacchetto “Agarthi” in lingua inglese.

Stilo, il sindaco Giancarlo Miriello: "Chiudere l'ospedale di Locri!"

on . Postato in In primo piano

La durissima presa di posizione del primo cittadino dopo avere constatato con i suoi occhi “La vera e propria inefficienza del nosocomio, sono stato fino alle tre di stanotte per potere ricoverare un mio concittadino, che non aveva nessuno, ma se ne sono lavati le mani tutti, quand’è così è inutile tenerlo aperto, per che cosa?”

di Antonio Baldari

STILO – La storia è di quelle tristi e strazianti. L’ennesima storia di un paziente trasportato all’ospedale civile di Locri che, anche in questo preciso momento in cui scriviamo, giace al pronto soccorso. E sono già passate da un pezzo le sedici ore! Nella fattispecie trattasi di G. V., originario di Stilo, che nel tardo pomeriggio di ieri, martedì 25 agosto, accusa un malore entrando in un evidente stato confusionale che, purtroppo, lo porta a non riconoscere nessuno, neanche il fratello e la propria, anziana, madre che sollecitano l’intervento del 118, tempestivo nell’arrivare a destinazione e per l’immediato trasporto al vicino nosocomio di contrada Verga: lì, ha inizio il vero e proprio calvario di G. V., che non ha nessuno dei propri familiari al seguito ragion per cui dal pronto soccorso locrese vengono interpellati i carabinieri del Comando stazione di Stilo perché venissero fornite le generalità del paziente.

A Stilo storico incontro fra le Chiese "sorelle" nel segno di Papa Francesco e il patriarca Bartolomeo I

on . Postato in Costume e Società

Appuntamento fissato per sabato 29 agosto, alle ore 10.30, nel santuario diocesano di San Giovanni Therystis in occasione della “10° Giornata mondiale per la cura del creato”. Il Sommo Pontefice: “Un’occasione proficua per testimoniare la nostra crescente comunione con i fratelli ortodossi”

di Antonio Baldari

STILO – Una preghiera ecumenica per rispondere uniti all'appello di Papa Francesco e del patriarca Bartolomeo I. Tanto è stato programmato per sabato prossimo, 29 agosto, a partire dalle ore 10.30, nel santuario diocesano di San Giovanni Therystis di Stilo dove cattolici ed ortodossi della Locride celebreranno assieme la “Giornata Mondiale di preghiera per la cura del Creato”.

Stilo, è stato dimesso il paziente soccorso dal sindaco Miriello

on . Postato in In primo piano

di Antonio Baldari

STILO – “Ora va meglio, anche se non ricorda nulla dell’accaduto, ma tutto procede bene”. È laconico il sindaco di Stilo, Giancarlo Miriello, all’indomani della travagliata esperienza vissuta nella notte tra martedì e mercoledì scorsi all’ospedale civile di Locri dove trovavasi in stato di degenza un suo concittadino, tale G. V., giunto al nosocomio locrese dopo essere stato trasportato dal 118, non essendo accompagnato da alcun familiare per tutta una serie di coincidenze, a seguito di un malore che gli ha procurato un forte stato confusionale che lo ha addirittura portato a non riconoscere nessuno: interpellati del fatto i carabinieri del Comando stazione di Stilo perché venissero fornite le generalità del paziente ecco che subentrava nella vicenda il sindaco della “Città del Sole”, Giancarlo Miriello, il quale a sua volta con alcuni suoi familiari si precipitava presso l’ospedale della città di Zaleuco e capire il da farsi. 

Martone, consiglio turbolento: Giuseppe Mesiti si è dimesso dalla giunta

on . Postato in Politica

di Gianluca Albanese

MARTONE – Turbolenze per l’amministrazione comunale di Martone. Nel corso dell’ultima seduta di consiglio comunale, infatti, il vicesindaco Giuseppe Mesiti (nella foto) si è dimesso dall’esecutivo e, insieme al consigliere di maggioranza Marco Ameduri, ha preso le distanze dalla compagine con a capo il sindaco Giorgio Imperitura.

Nuova disciplina sugli appalti pubblici: il Pm Lombardo non le manda a dire alla politica

on . Postato in In primo piano

di Antonio Baldari

ROCCELLA JONICA – Il biglietto da visita non è dei migliori iniziando l’incontro con ben quaranta minuti di ritardo, brutta figura per una manifestazione annunciata in pompa magna e segno simbolico di una Calabria in atavico stato di arretratezza; poi, però, si parte con il tema posto a base del tavolo di discussione, “Verso i nuovi appalti pubblici, dalle direttive europee alla riforma del codice dei contratti”, presso l’ex convento dei Minimi di Roccella Jonica, ed è subito il sindaco padrone di casa, Giuseppe Certomà, a dare il “la” alla sala all’uopo allestita, e stracolma in ogni ordine di posto, quando attacca con il dire che “lo scorso 9 luglio, con l’inaugurazione della variante sul centro abitato di Roccella, abbiamo gioito ma non si può accettare tutto questo con trent’anni di ritardo”, e giù i primi applausi dell’uditorio.

Siderno, il Centrodestra unito per risollevare le sorti della Città. "Questo non è tempo di proclami"

on . Postato in Politica

DAI RAPPRESENTANT DELLE LISTE FORZA ITALIA E UNITI PER IL FUTURO RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

SIDERNO - Lunedì 24 i rappresentanti delle Liste Forza Italia e Uniti  per il Futuro che nell’ultima competizione elettorale hanno sostenuto il candidato a Sindaco Pietro Sgarlato, hanno esaminato  il risultato dei lavori del Consiglio comunale del 21 e preso atto che la deliberazione dei punti più importanti dell’OdG quali il Bilancio di Previsione, Transazione Siderno Ambiente, Comitati di quartiere ecc. sono stati rinviati  ad una nuova seduta, prevista per il giorno 28 p.v. Questo  rinvio che il Consiglio è stato costretto all’unanimità a deliberare  è stato causato da una serie di eccezioni, legittime e motivate, poste dal consigliere Sgarlato.

Cambio di guardia al Comando Carabinieri Gruppo Locri, De Magistris vola negli Stati Uniti. Oggi il saluto ai giornalisti

on . Postato in In primo piano

di Antonella Scabellone (foto Enzo Lacopo)

LOCRI-Cambio al vertice del Comando Carabinieri del Gruppo di Locri. Il Colonnello Giuseppe De Magistris lascia e si trasferisce a New York dove ricoprirà un importante incarico (transnational organised crime expert) nel dipartimento Onu per il mantenimento della pace (Department for Peacekeeping Operations).

Bilancio di Previsione 2015, le convocazioni dei consigli comunali "ritardatari"

on . Postato in Politica

di Redazione

ROCCELLA IONICA - Sono stati convocati per i primi di settembre i consigli comunali di Roccella Ionica e Caulonia per approvare il Bilancio di Previsione 2015 e gli atti ad esso collegati, mentre, come anticipato venerdì scorso, è stato riconvocato per venerdì 28 alle ore 9 il civico consesso di Siderno per approvare i punti rinviati in occasione della seduta di venerdì scorso.

Gerace: la magia della musica tra millenni di storia. Serata musicale a formazioni musicali riunite

on . Postato in Musica

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO


GERACE - Si è conclusa a Gerace , dove ha riscosso grande successo la serata musicale che , per l’occasione , si è svolta all’interno della Chiesa del complesso monumentale di San Francesco di Assisi. Il concerto ha visto in azione due consolidate realtà musicali della Provincia di Reggio Calabria che per l’occasione hanno unito le loro forze realizzando un’esibizione di alto valore artistico e musicale davanti ad un numerosissimo e competente pubblico.

L'angolo acuto

CARO PEPPONE

Caro Peppone, la cosa bella è che dopo la tua virata di 180°, giunta con 36 ore (!) di ritardo rispetto alla prima, ed eclatante, uscita, ieri, gli "alti prejati" erano proprio, per usare le tue parole, «...ciarlatani, opportunisti e populisti di cui, anche all'interno del Partito Democratico, ahimè, v'è ampia traccia».

Non tutti, per carità, ma qualcuno ha perso, ancora una volta, l'occasione di tacere.

15 gennaio 2015