Home In primo piano MILANO Un geologo sidernese lavora sul Biciplan “Cambio”

MILANO Un geologo sidernese lavora sul Biciplan “Cambio”

168
0

di Gianluca Albanese

SIDERNO – Dalla “Milano da bere” degli anni ’80 alla città tutta da pedalare che verrà. C’è un geologo sidernese al lavoro in questi giorni per le indagini relative alla redazione del progetto di fattibilità tecnica ed economia delle super ciclabili del Biciplan “Cambio” commissionate dalla Città Metropolitana di Milano. Per la gioia del sindaco Beppe Sala, appassionato ciclista e di tutti quelli che da ogni angolo della periferia vorranno raggiungere il centro del capoluogo lombardo, interagendo in maniera sinergica coi mezzi del trasporto pubblico locale.

La campagna di indagini geologiche, come dicevamo, è diretta dal professionista sidernese Domenico Carrà, responsabile dei settori Geologia e Geotecnica della Sigeco Engineerging Srls che fa capo all’architetto Giuseppe Luciano, che su incarico della Metro City milanese riguarda parecchi siti del capoluogo e dell’hinterland.

L’obiettivo dei geologi è stato la caratterizzazione dei siti sui quali verranno realizzate le opere più importanti (quali ponti, attraversamenti e sottopassi) relative al progetto “Cambio – Biciplan” della Città Metropolitana di Milano che intercettando i fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza ha finanziato la realizzazione di estese corridoi super-ciclabili che renderanno possibile raggiungere in biciletta il centro di Milano da molti comuni circostanti.

Una bella esperienza professionale, quella di Carrà, che può tornare molto utile in vista dei progetti in via di realizzazione anche nella Locride, molti dei quali improntati proprio sulla mobilità sostenibile, sia sul litorale che nell’entroterra.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui