Home Arte e Cultura DIALETTI E IDENTITÀ A Badolato la prima Giornata nazionale organizzata dalla Pro-Loco

DIALETTI E IDENTITÀ A Badolato la prima Giornata nazionale organizzata dalla Pro-Loco

35
0
Un momento della manifestazione

Chiusa positivamente la prima parte del programma della manifestazione “Giornata Nazionale del Dialetto e delle Lingue Locali”, promossa ed organizzata Sabato 21 Gennaio dalla Pro Loco Badolato APS presso il Teatro Comunale di Badolato Marina. La seconda sessione, col raduno a Badolato borgo delle Pro Loco della Provincia di Catanzaro, causa avverse condizioni meteorologiche, è stata ufficialmente rinviata a Domenica 29 Gennaio. La prima sessione della manifestazione, rientrata nel programma annuale del progetto “Badolato C.U.O.R.E. di Calabria” grazie al patrocinio e supporto istituzionale del Comune di Badolato, ha visto protagoniste/i le studentesse e gli studenti – coadiuvati dai propri docenti – della Scuola Secondaria di Primo Grado dell’I.C. “T. Campanella” di Badolato (CZ). Le quattro classi della Scuola Media badolatese hanno portato sul palco del Teatro Comunale diversi contributi ed attività espressive in dialetto (poesie, proverbi, canti popolari), grazie al lavoro importante condotto nelle scorse settimane dai propri docenti Leto, Gualtieri, Talotta, Pisano.  L’Istituto Comprensivo “T.Campanella”, attualmente diretto dalla Dott.ssa Susanna Mustari, continuerà ad essere protagonista anche nei prossimi mesi. Infatti, la Pro Loco Badolato APS – assieme all’Associazione Culturale “La Radice” – organizzerà dei “Laboratori del Dialetto” con l’ausilio di esperti filologi, glottologi, dialettogi e studiosi quali Ulderico Nisticò ed Antonio Tropiano. Lo farà attraverso lo studio del “vocabolarietto” del dialetto badolatese ufficialmente presentato proprio Sabato 21 Gennaio al Teatro Comunale. Un progetto editoriale di inestimabile valore, minuziosamente curato dall’infaticabile prof. Vincenzo Squillacioti assieme ad altri collaboratori ed amici de “La Radice” (Cecè Serrao, Mario Ruggero Gallelli, Antonio Rosa, Tota Gallelli, Ulderico Nisticò, Aldo Gallace, Pino Codispoti e Gori Campese), che è stato donato alle quattro Classi della Scuola Secondaria Primo Grado ed alle Classi quinte della Scuola Primaria di Badolato, alle Istituzioni, Organizzazioni ed Autorità presenti alla manifestazione. Il “vocabolarietto” è stato presentato da Mario Ruggero Gallelli, presidente dell’Ass.ne Culturale “La Radice”, e dal Prof. Ulderico Nisticò in qualità di esperto ed importante collaboratore del progetto editoriale. Copie del “vocabolarietto”, con gagliardetto ufficiale della Pro Loco Badolato APS, sono state consegnate anche al primo cittadino di Badolato, Rag. Giuseppe Nicola Parretta, che ha presenziato all’evento assieme all’Assessora alla Pubblica Istruzione Antonella Giannini e che ha voluto salutare con favore istituzionale questo tipo di manifestazioni culturali, attivamente sostenute dalla sua Amministrazione Comunale. I saluti del Sindaco sono stati anticipati dall’intervento di Filippo Capellupo, presidente dell’UNPLI Calabria, che ha avanzato delle idee-progettuali e proposte istituzionali che prenderanno vita e corpo nei prossimi mesi a Badolato. La mattinata del 21 Gennaio – condotta e coordinata dall’insegnante Cinzia Lopilato – si è conclusa con uno spettacolo musicale didattico di alcuni musicisti e cantautori badolatesi. Ospite d’onore la grandissima Domenica Piperissa “Minicuzza a Longa”. Emozionante la sua testimonianza; il suo declamare poesie in dialetto, ricordando anche la maestra Tota Gallelli ed il maestro Nicola Caporale; il soave ed antico canto delle tradizionali serenate badolatesi! Le ragazze ed i ragazzi delle Scuola hanno potuto ascoltare pezzi di storia canora e musicale della tradizione popolare grazie agli interventi di Raffaele Battaglia, Natale Ferraiuolo e Totò Femia.

La giornata di Sabato 21 Gennaio si è poi conclusa, nel pomeriggio, sempre presso il Teatro Comunale, con lo spettacolo teatrale per famiglie e bambini ad ingresso libero “Zampalesta. U cane tempesta”. Protagonisti i burattini di Angelo Gallo del Teatro della Maruca. Un successo straordinario – che ha visto anche la presenza istituzionale dell’Assessora alle Politiche Sociali, Pia Russo – dettato dalla curiosità, dallo stupore e dalla felicità dei bambini e delle bambine presenti! Soddisfazione, quindi, per la Pro Loco Badolato APS e per la Compagnia Teatro del Carro che hanno voluto e proposto questo spettacolo originale e simpatico. Appuntamento ora a Badolato borgo (CZ) per Domenica 29 Gennaio per il posticipato raduno delle Pro Loco della Provincia di Catanzaro, con una visita guidata del centro storico e con un momento conviviale e di confronto sulle pratiche ed iniziative, svolte nei propri paesi dalle singole associazioni affiliate UNPLI, sulla valorizzazione e tutela del dialetto e delle tradizioni popolari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui