Home In primo piano SIDERNO Il gran lavoro delle associazioni di volontariato impegnate nel C.O.C.

SIDERNO Il gran lavoro delle associazioni di volontariato impegnate nel C.O.C.

458
0

di Gianluca Albanese

SIDERNO – Abbiamo dato notizia, nei giorni scorsi, del gran lavoro svolto dalle associazioni di volontariato impegnate nel Centro Operativo Comunale di via Francesco Macrì a Siderno, sotto la direzione della Commissione Straordinaria al vertice del palazzo municipale e col prezioso coordinamento dell’ingegner Pietro Fazzari, dirigente del settore Tecnico del Comune.

Oggi vogliamo dare spazio ai rappresentanti di alcune associazioni, per sentire la loro testimonianza di chi opera quotidianamente al servizio delle persone più bisognose, portando cibo, medicinali e ciò che realmente necessita in questo periodo che rappresenta la più grave crisi dal dopoguerra a oggi.

La presidente del comitato “Riviera dei Gelsomini” della Croce Rossa Italiana Concetta Gioffrè spiega ai taccuini di Lente Locale che «Noi siamo stati attivati e siamo presenti al Centro Operativo Comunale di Siderno. Abbiamo attivato – spiega la presidente Gioffrè – il tempo della gentilezza e distribuito alimenti presso le abitazioni di tante famiglie vulnerabili in quanto il nostro emporio solidale, attraverso la raccolta alimentare, era super attrezzato. 

Abbiamo i volontari che si recano alla farmacia ospedaliera a ritirare i medicinali per i malati oncologici e ho aderito alla richiesta del SUEM 118 provinciale, mettendo a disposizione del 118 un’ambulanza di classe A con autista soccorritore per i tamponi naso-faringei. 

Questo consente alla popolazione della Locride di avere a disposizione un’ambulanza per le urgenze giornaliere, a titolo gratuito: il carburante lo offriamo noi. 

Ogni giorno siamo obbligati a inviare i nostri report sia alla nostra Sala Operativa Regionale che alla Protezione Civile della Calabria e le posso assicurare – conclude la presidente Gioffrè – che i Commissari sono presenti, eccome».

Le fa eco Maria Bizzantini, Presidente dell’associazione Arci-Pesca-Fisa, settore Protezione Civile che interviene per dire che «Vi garantisco che siamo al servizio della popolazione anche di notte se necessita e i Commissari sono in contatto con tutti noi per conoscere ogni singola chiamata al fine di poter intervenire».

Insomma, i cittadini di Siderno sono in buone mani. 

E’ in momenti come quello che stiamo vivendo, infatti, che si comprende l’importanza di un robusto tessuto associativo che costituisce la spina dorsale di una comunità matura. E Siderno, che ha da anni una bella Consulta delle Associazioni e una giovanile, può contare su meritori sodalizi di volontariato come, appunto, Croce Rossa Italiana, Arci Pesca Fisa e le altre, fatte da persone che si spendono per il prossimo con spirito di generosità e altruismo, coadiuvando al meglio l’opera delle istituzioni. Chapeau.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui