Home In primo piano GRUPPO CARABINIERI DI LOCRI Il neo comandante incontra la stampa. Il tenente...

GRUPPO CARABINIERI DI LOCRI Il neo comandante incontra la stampa. Il tenente colonnello Capone:«Grazie per il vostro supporto»

2113
0

(foto e video di Enzo Lacopo)

di Francesca Cusumano

LOCRI – Dal settembre 2019 è il nuovo comandante del Gruppo Carabinieri di Locri. Ci riferiamo al tenente colonnello Giovanni Capone che questa mattina, ha incontrato gli organi di stampa della Locride, non solo per uno scambio di auguri in vista delle prossime festività natalizie, ma anche per esprimere un plauso nei confronti dei giornalisti che operano sul territorio, riconoscendo il rapporto di continua collaborazione e vicinanza, ossia quel “feeling” instauratosi con il Gruppo Carabinieri.

«Noi lavoriamo per la sicurezza – ha esordito in apertura il tenente colonnello – ma voi giornalisti ci supportate affinchè questa percezione di sicurezza diventi reale. La Locride seppur con le sue complessità, è uno straordinario territorio e voi organi di informazione, riuscite nel modo giusto a trasmettere alla popolazione il messaggio sul nostro operato. E se noi carabinieri abbiamo la possibilità, il piacere e la fortuna di affrontare le particolarità del comprensorio insieme a voi giornalisti, siamo sicuramente più forti dal punto di vista personale e morale».

L’incontro di oggi, è stata anche un’occasione per illustrare il bilancio delle attività condotte dall’Arma nel corso dell’anno, giunto quasi agli sgoccioli. «L’Arma – ha dichiarato ancora il comandante Capone – ha lavorato in passato e continuerà a farlo anche in futuro, sotto il coordinamento della Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria e della Procura di Locri; abbiamo cercato in questi ultimi mesi, di curare non solo l’aspetto relativo al contrasto alla criminalità organizzata ma quello che cerchiamo di fare quotidianamente, è consentire alla popolazione di fruire di quelli che sono i diritti appartenenti a ciascun cittadino, cioè camminare senza essere rapinato, non subire furti di abitazione o di mezzi agricoli e non essere soggetto a truffe on-line. Cerchiamo quindi a 360 gradi, di permettere al cittadino di vivere appieno i suoi diritti civili, al di là del contrasto alla criminalità organizzata che è particolarmente forte in questo territorio. Da parte nostra – ha concluso il tenente colonnello – non esiteremo a garantire il massimo impegno, la massima professionalità e serietà, nell’affrontare tutto ciò che rientra nella cerchia dei nostri compiti istituzionali».

Fin qui, il comandante del Gruppo Carabinieri di Locri, Giovanni Capone. Presenti questa mattina, anche il capitano Fabrizio Macrì, al vertice della Compagnia di Locri, il capitano della Compagnia di Bianco Luigi Garrì e il capitano della Compagnia di Roccella Jonica, Carmelo Beringheli. Quest’ultimi, hanno assicurato l’incremento e la continuità dei servizi preventivi, specie nelle imminenti festività.

Ai giornalisti presenti, è stato altresì consegnato il calendario storico dell’Arma dei Carabinieri, targato 2020, già presentato qualche settimana fa al Comando Provinciale di Reggio Calabria, dal colonnello Giuseppe Battaglia. Si tratta un prodotto editoriale che racconta del quotidiano eroismo dei carabinieri, attraverso le tavole realizzate dall’artista contemporaneo Mimmo Paladino, accompagnate dal racconto delle vicende reali, trasformate in toccanti narrazioni, dalla scrittrice di fama mondiale, Margaret Mazzantini. Particolarmente significativo, il senso della copertina dall’intenso fondo color oro, che simbolicamente celebra “il metallo della prima Medaglia d’Oro al Valor Militare, concessa il 5 giugno 1920, alla Bandiera dell’Arma dei Carabinieri per la partecipazione al primo conflitto mondiale”.

VIDEO DI ALCUNI MOMENTI DELL’INCONTRO ODIERNO

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui