Home Lente Globale Gaming, un futuro dinamico e immersivo ma con un occhio alla tradizione

Gaming, un futuro dinamico e immersivo ma con un occhio alla tradizione

27
0

Per continuare a crescere, il mondo del gaming ha bisogno di progettazione, ha bisogno di una strada da seguire. I dati degli ultimi anni hanno dimostrato che nell’industria del gioco la progettualità non manca ma è adesso che si gioca la sfida del futuro. E per conquistarla il gaming ha puntato su una duplice impostazione: l’innovazione, ovviamente, ma con solide basi nel passato.

Ne hanno parlato alcuni esperti su questo sito, come Simon Hammon, CPO di Relax Gaming oppure James Marshall, CEO della Push Gaming, , sottolineando il ruolo della tecnologia e delle innovazioni digitali, ovviamente, ma mettendo in luce anche un altro caposaldo: l’attualizzazione dei classici. Lo ha spiegato Vladimir Malakchi di Evo Play: “Senza dubbio è importante notare che non è fondamentale sempre sviluppare e lanciare sul mercato prodotti completamente nuovi: oggi una delle tendenze dominanti si basa sulla rivisitazione dei giochi classici molto popolari e sul lancio di nuove versioni”.

Ma guardiamo anche all’innovazione. L’aspetto fondamentale del futuro del gioco è quello del gameplay immersivo. Ne ha parlato anche la redazione di IGN Italia in questo articolo, spiegando come ci possano essere diversi gradi di “immersività”, da quella dissonante di Death Stranding a quella unica nel suo genere garantita da un gioco di strategia come Age of Empires, o ancora quella di Metro Exodus. Giochi immersivi, ma anche istantanei, veloci, rapidi. È l’esigenza dettata ormai dalla nuova impostazione dei social come Tik Tok, Instagram con i suoi Reels, YouTube con gli shorts. Tutto è rapido, tutto è veloce, tutto è smart. Il gioco del domani è quello che guarda alla dinamica immediata, con cicli veramente di impatto ma allo stesso tempo emotivamente forti.

Stanno seguendo questo percorso anche le slot online, segmento interno al grande universo del gaming. Qui altri passaggi fondamentali sono quelli che guardano ai giochi ad alta volatilità e con un grande appeal visivo, con un design innovativo e funzionalità intelligenti. Il tutto possibilmente pensato ad hoc per gli smartphone e i cellulari, visto che sono questi i device più utilizzati per giocare. Lo dimostra anche il crescente volume di app e di piattaforme mobile friendly, che consentono ai giocatori di accedere ovunque e in qualsiasi momento ai loro giochi preferiti. È così, insomma, che si programma il futuro del gaming, sempre più grande industria del panorama economico mondiale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui