Home Politica REGIONE CALABRIA La commissione Salute punta all’alta formazione

REGIONE CALABRIA La commissione Salute punta all’alta formazione

66
0

di ufficio stampa Giunta Regione Calabria

Nella seduta odierna la Commissione salute della Conferenza delle Regioni ha destinato 40 milioni di euro all’alta formazione medica. Si tratta di risorse non aggiuntive ma provenienti dagli obiettivi di piano e come tali già assegnate alle Amministrazioni regionali.
Sono previsti infatti altre 800 borse di studio per i corsi di formazione per i medici di medicina generale e 58 per specializzazioni mediche.
Durante l’incontro il delegato del presidente Oliverio per la sanità Franco Pacenza ha posto la necessità di tener conto, in questo nuovo riparto, dell’assegnazione di almeno una borsa di studio alla scuola di specializzazione di cardiochirurgia di Catanzaro, tenendo conto che la competenza è del Miur. Perciò ora il Miur assegni all’Università Magna Graecia di Catanzaro la borsa alla scuola di specializzazione di cardiochirurgia. Se il Miur non dovesse soddisfare tale proposta, Pacenza ha proposto di consentire alla Regione, per come ha già fatto, di finanziare la borsa di studio.
Per quanto riguarda invece i medici di medicina generale si procederà al riparto delle 800 borse di studio aggiuntive, deliberate nella seduta di oggi, nel prossimo mese di settembre.
Considerato poi l’assoluta emergenza che si è determinata soprattutto in alcune specialistiche, la Commissione ha anche rappresentato al Ministro della salute la necessità di un intervento straordinario dell’utilizzo dei medici specializzandi.
In merito al riparto del fondo sanitario, già deliberato dalla Conferenza Stato-Regioni nello sorso mese di febbraio, la Commissione ha stabilito di prevedere il conguaglio delle attività sanitarie svolte in regime internazionale. p.g.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui