Home Costume e Società IPSIA Siderno, sfila l’Offerta Formativa in occasione dell’Open Day (FotoGallery)

IPSIA Siderno, sfila l’Offerta Formativa in occasione dell’Open Day (FotoGallery)

657
0

di Antonella Scabellone (foto-servizio Enzo Lacopo)

SIDERNO- Applausi a scena aperta per gli allievi dell’Ipsia di Siderno che, sabato 25 gennaio, si sono resi protagonisti della consueta sfilata di moda organizzata, come ogni anno, in concomitanza con l’Open Day. Un’ occasione per aprire le porte dell’Istituto a quanti, a conclusione della scuola media, si  apprestano a scegliere l’indirizzo di studi piu’ consono alle proprie inclinazioni e, per tale motivo, decidono di visitare i locali e i laboratori dell’IPSIA e raccogliere tutte le informazioni utili sull’offerta formativa dello stesso.

L’iniziativa, pertanto, ha consentito al folto pubblico presente sabato pomeriggio nei locali della sede centrale di via Mazzini, di poter prendere contezza di tutti gli indirizzi di studio che verranno ulteriormente potenziati a partire dal prossimo anno scolastico.

Molto apprezzata la “performance” delle studentesse del corso Produzioni Tessili e  Sartoriali” (ex “Abbigliamento e Moda”) le quali, con la collaborazione di alcuni compagni degli altri indirizzi di studio, sotto le direttive delle Prof.sse Cristina Crea e Carmela Megali, e dell’assistente tecnico Anna Spanò,  hanno portato in passerella gli abiti da loro stesse disegnati e confezionati.

La serata è stata presentata con grande professionalità dalla docente Katia Aiello, coadiuvata nell’organizzazione dalla prof.ssa Renata Commisso e nella presentazione degli abiti dall’allieva Ilaria Spano, che ha spiegato che la passerella di quest’anno, dal titolo “Will Power”    (volere è potere), è un omaggio a tutte le donne che con il loro coraggio e la loro intelligenza hanno cambiato il mondo.  

“ WILL POWER È la forza che ci spinge a esplorare territori sconosciuti, ad affrontare le nostre paure e a vincerle-ha detto la prof.ssa Aiello. Attiviste, politiche, astronaute o scienziate, ma anche scrittrici, giornaliste, artiste o sportive, sono le donne che hanno ispirato la sfilata”. Donne Diventate il simbolo dell’emancipazione, della libertà, del coraggio di osare, a cui è stato dedicato un video che ha aperto la manifestazione.

Da Lady D, a Jacqueline Kennendy, a Giovanna D’Arco, ad Anna Frank, per continuare con Rita Levi Montalcini, Evita Peron, Madre Teresa di Calcutta, Luisa Spagnoli, e Clelia Pellicano, solo per citarne alcune. “Ispirati a loro-ha precisato la prof.Aiello- i capi di quest’anno sono colorati, leggeri e luminosi; essi sembrano fatti della stessa materia di cui sono fatti i sogni delle nostre allieve. Dall’organza alla pelle, dal twill alla seta, offrono un ampio ventaglio di tessuti romantici e declinati in una palette ricca di colori”.

In apertura è stata presentata al pubblico una simpatica invenzione: uno squalo ” volante” telecomandato tramite app per cellulare attraverso connessione Bluetooth. Il pesce volante è stato progettato e realizzato nel laboratorio di elettronica dagli studenti della 5 A dell’indirizzo Manutenzione e Assistenza Tecnica, sotto le direttive del prof.Serafino Pascuzzi.

Gli abiti, divisi per generi, hanno poi sfilato in una sequenza ritmica scandita dalla musica mixata con maestria dal duo Francesco Mammoliti e Aldo Sainato, che hanno dato il loro prezioso contributo anche come tecnici delle luci.

La sala è stata addobbata con le creazioni floreali della ditta “Krisis Var”. Suggestivo il momento dedicato agli abiti da sposa, anche questi interamente ideati e confezionati dalle studentesse dell’indirizzo “Produzioni Tessili e Sartoriali”.

In concomitanza con la sfilata si è svolto l’Open Day che ha visto la Scuola aprire al pubblico i suoi moderni laboratori: di Elettrotecnica e di Elettronica, Meccanici e di manutenzione/riparazione dell’autoveicolo, Sartoriali, Chimico-Microbiologico, Odontotecnici, di Fisica, Scientifici, Linguistici, “Fab Lab”, quest’ultimo munito di stampanti 3/D di ultima generazione, nonché Laboratori informatici e aule dotate di lavagne interattive multimediali (LIM), ed altri Ambienti di apprendimento tecnologicamente attrezzati, come la Palestra e l’Aula Magna.

Il Dirigente scolastico, Gaetano Pedullà, a conclusione del suo intervento di saluto, nel ringraziare il corpo Docente e tutto il Personale dell’Istituto per l’impegno quotidianamente profuso, ha inteso rimarcare le peculiari caratteristiche dell’offerta formativa della Scuola a partire dall’anno scolastico 2020/2021.

A Manutenzione e assistenza tecnica (negli ambiti: Elettrico/Elettronico, Sistemi energetici e Meccanica);  Industria e artigianato per il Made in Italy (Abbigliamento e Moda); Arti Ausiliarie delle Professioni Sanitarie (Odontotecnico e Ottico); si  aggiungono i seguenti indirizzi, ossia: 1) “Servizi per la Sanità e l’Assistenza Sociale”, 2)“Servizi Culturali e dello Spettacolo”,3) “Agricoltura, sviluppo rurale, valorizzazione dei prodotti del territorio e gestione delle risorse forestali e montane” 4) “Gestione delle acque e risanamento ambientale”.

Altra significativa  NOVITA’: già attivi dal corrente anno scolastico i corsi serali per Adulti negli Indirizzi: “Industria ed Artigianato per il Made in Italy “ e  “Manutenzione ed Assistenza Tecnica”, dal prossimo anno scolastico sarà possibile frequentare, anche in orario serale, il nuovo corso di studi “Servizi per la Sanità e l’Assistenza Sociale”.

FOTO GALLERY by ENZO LACOPO

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui