Home Arte e Cultura CANZONI ALLA VILLANESCA Spettacolo al teatro FuoriSquadro

CANZONI ALLA VILLANESCA Spettacolo al teatro FuoriSquadro

74
0

di Redazione

CAULONIA – Atteso appuntamento per lunedì alle 19 al teatro Fuorisquadro di Caulonia, nei pressi della centralissima piazza Seggio. S’intitola “Canzoni alla villanesca” e vedrà l’esibizione di Maria Laura Talarico alla voce e alle percussioni e di Davide Bortolai alla chitarra classica.

Di seguito i curricula dei due artisti:

MARILLA (Maria Laura Talarico) nasce a Soveria Mannelli (Catanzaro) l’8 settembre 1977.
All’età di otto anni inizia gli studi di danza classica e modern-jazz, per poi proseguire la sua attività sportiva a livello agonistico con il pattinaggio artistico. Impara da autodidatta a suonare la chitarra, studia al liceo classico “Quinto Ennio” di Taranto e si laurea nel 2004 in “Conservazione dei Beni Culturali” presso l’Università degli Studi di Lecce.
Nel 2005 svolge l’attività di archeologa nella provincia di Parma.
Nel 2007 consegue il titolo di Progettista CAD/CAM. Esperto in progettazione, modellazione, animazione 3D c/o Ciofs-FP Puglia.
Dal 2007 è docente di Lettere e Sostegno nelle scuole secondarie di primo grado della provincia di Bergamo: l’attività di insegnamento la porta ad esplorare strategie didattiche volte all’inclusione di tutti i ragazzi attraverso attività pratico-laboratoriali di tipo artistico, quali canto gospel e danze popolari. Alcuni laboratori attuati nel corso degli anni sono stati: “Teatro: l’espressione corporea attraverso la musica e la danza”, “Viaggio per il mondo attraverso le tradizioni: musiche e danze da tutto il mondo”, “Gli strumenti e le danze tradizionali della provincia bergamasca”, “Gospel: la voce dell’anima”, “La pizzica: strumenti tradizionali e ritmo”, “Il baghèt e le campanine: l’incontro con Valter Biella e la tradizione di Bergamo”, “Su e giù per l’Italia: tradizioni regionali attraverso l’espressione corporea (danza e canto)”, “Tecniche di respirazione diaframmatica applicate all’emissione vocale e al rilassamento corporeo”. 

Dal punto di vista formativo, si perfeziona in “Nuove tecnologie didattiche per la scuola: la lavagna interattiva e il libro elettronico”, “Didattica dell’italiano come lingua seconda”, “Cittadinanza e costituzione: elementi di didattica”, “Tecniche dell’apprendimento collaborativo: indirizzo area disciplinare umanistica della scuola secondaria ”, “Disturbi specifici dell’apprendimento”, “Life skills training program”, “Alfabetizzazione di alunni stranieri NAI”. Partecipa a corsi di formazione specifica sulle principali norme in materia di sicurezza negli ambienti di lavoro, sui rischi della mansione e sulla salute nell’ambiente di lavoro. Partecipa a corsi dell’ampliamento dell’offerta formativa proposta dall’Università degli studi di Bergamo nel corso del 2021, nello specifico “Orientamenti per la progettazione didattica”, “Costruire il PEI in base ICF. Riflessioni sulla proposta ministeriale”, “Come fare un progetto didattico”. 

Attualmente specializzanda nelle attività di sostegno presso l’Università degli studi di Bergamo, titolo che verrà conseguito nel luglio 2021, con perfezionamento nelle strategie d’intervento educativo e didattico volte all’inclusione di ragazzi con disturbi dello sviluppo a prevalente componente comportamentale (ADHD, DOP, DC, ansia, depressione, tic, sindrome di Gilles de la Tourette, disturbo ossessivo-compulsivo), disturbi dello spettro autistico, disabilità intellettiva e disturbi generalizzati dello sviluppo (sindrome di Down, sindrome di Williams, sindrome dell’X fragile), disturbi dello sviluppo a prevalente componente deficitaria (disabilità intellettiva, epilessia, disturbi del linguaggio e dell’apprendimento, disturbi neuromotori), deficit sensoriali (visivi e uditivi). 

Contemporaneamente al suo percorso di studi e professionale, inizia ad esibirsi in pubblico come cantante all’età di sedici anni, partecipando a formazioni corali, musicali e apparizioni televisive locali, difatti a partire dal 1996 inizia autonomamente l’attività di pianobar, entra a far parte anche di formazioni musicali pop-rock, partecipa a corsi di danze folk, latino-americane, medievali e a vari concorsi canori nazionali, quali Festival di “Castrocaro: voci e volti nuovi”, Premio “Mia Martini”, Premio “Mogol”. 

Ha studiato canto moderno e attualmente studia canto jazz presso il CDPM di Bergamo, con la ma Paola Milzani, ed ha partecipato inoltre come cantante a vari laboratori (vocal jazz diretto dai mi Paola Milzani e Claudio Angeleri, Vocal Pro con il cantante pop Sagi Rei, After X con il giornalista musicale Fabio Santini), al seminario “Dentro la voce” organizzato dall’associazione Musica in Lemine diretta dalla ma Giuseppina Cortesi e al seminario tenuto dal mo Maurizio Zappatini organizzato dall’associazione Suonintorno). 

A partire dal 2003 entra a far parte del panorama musicale con vari progetti, quali “Tabula rasa”, “Fuori dal tempo”, “099”, “La variante”, “I-DEO” (con cui ha anche proposto un tributo al cantautore blues italiano Pino Daniele), ”Ensemble Parthenope”, “Neranima Project” ” (quartetto vocale gospel di cui è soprano e direttrice artistica, col quale nel 2015 pubblica il primo disco “Neranima Project Gospel”, dal 2017 partecipa all’IJD di Bergamo, nel gennaio 2018 si esibisce in alcuni spettacoli con il gruppo tributo ai Queen “Vipers” di Bergamo e nell’ottobre 2018 partecipa al progetto “Messa della gioia” di Valerio Baggio), “Marilla Talarico Trio” proponendo brani del repertorio blues e jazz e con cui nel 2017 si esibisce nella rassegna “Ladies Sing the blues” a cura di Enrico De Pascale e Claudio Angeleri c/o il Chiostro di Santa Marta, “Sud Ensemble”, con cui propone brani inediti su ritmi della tradizione popolare del Sud Italia, “Duo Talarico – Bortolai: canzoni alla villanesca” con cui propone interpretazioni personali di villanelle napoletane. Dal 2010 fa parte del coro gospel “Sant’Antonio David’s Singer”, con cui collabora attualmente, come cantante solista, partecipando anche a diverse dirette televisive e registrando due album pubblicati rispettivamente nel 2010 e nel 2016. Nel dicembre 2010 viene invitata a partecipare come cantante solista al progetto “L’è sa Nedàl” di Luciano Ravasio, realizzato e pubblicato in collaborazione con l’ECO DI BERGAMO. 

Ha collaborato con la CDpM Europe big band del CDPM di Bergamo, diretta precedentemente dal m° Sergio Orlandi e dal 2020 dal m° Alessandro Bottacchiari, con arrangiamenti del m° Gabriele Comeglio, con cui nel maggio 2015 e nel marzo 2016 si è esibita presso il BLUE NOTE di Milano.
Nel febbraio 2017 partecipa al progetto CRE 2017 “Detto Fatto” di Valerio Baggio come cantante nel brano “Zio Gastone”. 

Nel dicembre 2018 fa parte come corista dell’Orchestra Italiana del Cinema nel progetto “Terzo capitolo della Harry Potter film Concert Series: Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban”, esibendosi al Teatro degli Arcimboldi di Milano e nel teatro MGM di Macao (Cina). Nel maggio 2019, sempre con la medesima Orchestra, si esibisce in “Titanic” presso il teatro Arcimboldi di Milano. Nel dicembre 2019 si esibisce presso il Teatro dal Verme di Milano con il coro “The golden guys” diretto dalla ma Paola Milzani, con il quale continua un’attiva collaborazione. Nel 2021 partecipa come corista al brano “With me” ed alla sua versione italiana “Con me” di Luciano Lanzi. 

Davide Bortolai:
Si è laureato in Paleografia Musicale presso l’Università di Bologna (Albarosa), ha seguito i corsi di musicologia presso l’Istituto musicale O.Vecchi di Modena (Caffagni), ha studiato liuto rinascimentale e barocco, chitarra ed altri strumenti musicali a pizzico presso il Conservatorio Dall’Abaco di Verona (Cristoforetti). E’ attivo come didatta ed esecutore di liuto, chitarra classica ed acustica presso diverse istituzioni concertistiche e promotori locali e nazionali tra i quali Gioventù Musicale D’Italia. Ha partecipato a diverse manifestazioni musicali nazionali ed estere come solista o in ensemble: Mantova “Europa-America cinque secoli di miti e scambi”; Verona “Società letteraria” omaggio a Claudio Monteverdi”; Genova – Università – “Janua Armonica”; Modena “La musica vocale nel Rinascimento”; Parma Festival del Maggio musicale; Bergamo Estate Musicale in città alta; Namur (Belgio) Festival musicale della Mosella.
Ha svolto e continua a svolgere ricerche sul repertorio musicale del rinascimento e del periodo barocco. Ha pubblicato la prima trascrizione integrale per voce e chitarra delle musiche tratte dall’opera “Atalanta Fugiens” di Michael Maier (1617) Edizioni Berben Ancona 2006.
Ha pubblicato i seguenti lavori discografici: Virtus Asinaria – musiche del tardo medioevo (New Sounds Multimedia-Milano 1998), Ballate Arcadiche – musiche rinascimentali di tradizione anglo-scoto-irlandese (Arxcollana Milano 2002), Ballate Lombarde – musiche della tradizione lombarda ricostruite dalla fonti originali cinquecentesche (Arxcollana Milano 2007).
Svolge una regolare attività musicale dedicandosi a proposte concertistiche in veste di solista o in ensemble.
Insegna musica presso l’Istituto ad indirizzo musicale Muzio
di Bergamo dove ha attivato da alcuni anni un corso pomeridiano di liuto in collaborazione con l’associazione mandolinistica e chitarristica Estudiantina Bergamasca. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui