Home Politica Bovalino, Vincenzo Maesano e i “distinguo” di Nuova Calabria

Bovalino, Vincenzo Maesano e i “distinguo” di Nuova Calabria

288
0

di Francesco Perrone*
BOVALINO – Vincenzo Maesano , presidente di un’associazione orientata a sinistra, sostenuto nella sua lunga volata di candidato a sindaco di Bovalino (ampiamente annunciato) dal PD ufficiale,da Sel, dal Centro Democratico di Fuda (fra i riferimenti il piu’ stretto,con la sua formazione e’ stato candidato alle elezioni provinciali), ha preso la parola ad un nostro convegno ad Ardore organizzato con le bandiere di Forza Italia. Si pone un problema per lui di come “spiegarsi” con lo schieramento che fin qui sentiva come suo, si pone il problema per noi di come accoglierlo nel centrodestra, se rompesse del tutto gli indugi e facesse ufficialmente questo passaggio. Non pensiamo, in realta’, che voglia “difendere” una sorta di posizione di quello che partecipa a tutti i convegni di destra e di sinistra, da indipendente, per parlare di contenuti, considerato che ad Ardore non ci sembra che abbia detto cose meritevoli di essere ricordate, se non vantare un suo solido rapporto anche con eletti di FI come il senatore Caridi e il Presidente della Provincia Raffa.Non pensiamo che voglia rischiare di essere chiamato come Teramene ad Atene, “Coturno”, l’uomo che tiene il piede disinvoltamente in due scarpe.Per i problemi urgenti che ha il nostro comune, un ulteriore danno sarebbe quella politica vischiosa che ordisce e devia dalla coerenza. Vincenzo Maesano e’ un professionista che fa politica, che ha fatto un buon tratto di strada da assessore e da vicesindaco con l’amministrazione diTommaso Mittiga, da noi e da molti fortemente contestata, e che adesso ha la volonta’(la coerenza dovra’ rivelarla) di giocarsi legittimamente le sue carte.
*: Presidente Nuova Calabria

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui