Home Mondo animale Anche Fido va in treno

Anche Fido va in treno

40
0

Nuovo traguardo per fido, che finalmente, grazie al patrocinio del Ministero della Salute e con una soluzione moderna e innovativa, Ntv, possono viaggiare liberamente in treno. L’iniziativa. Chiamata “A quattro zampe a 300 chilometri all’ora”, permette anche ai cani xxl, quelli di taglia superiore ai dieci chilogrammi, di viaggiare sui treni Italo ad alta velocità. Il nuovo servizio che è stato studiato e condiviso con le principali realtà associative animaliste, Enpa e Lav, con l’Associazione nazionale medici veterinari italiani, Anmvi, e con la Federazione nazionale Ordini veterinari Italiani, Fnovi, parte il due novembre con una fase sperimentale che durerà fino al 31 gennaio.

Questo lasso di tempo permetterà a Ntv di valutare il gradimento dell’iniziativa. I cani a bordo saranno ammessi su tutti i treni dalle 10 alle 16.00, per evitare gli orari di affollamento mattutini o serali. La collaborazione con il Ministero della Salute e le associazioni coinvolte nel progetto, ha così consentito la messa a punto di un’iniziativa che presta la massima attenzione sia al viaggiatore con il cane, sia all’animale stesso, evitandogli situazioni di stress, sia, infine, ai viaggiatori che non amano la convivenza con i cani e che potranno, visualizzando la mappa del treno su internet, conoscere in quali carrozze e posti sono ammessi gli animali di taglia extralarge. In particolare il proprietario dovrà tenere sempre al guinzaglio il proprio cane, portare con sé una museruola rigida o morbida da far indossare nelle fasi di salita e discesa dal treno o su richiesta del personale Ntv, e il certificato di iscrizione all’anagrafe canina. Il nuovo servizio potrà essere prenotato a partire dal primo novembre, con 24 ore di anticipo sulla data del biglietto di viaggio, attraverso il contact center pronto italo (060708). Il prezzo per il trasporto del cane sarà pari al 30% del biglietto base o economy di smart e prima classe, a seconda della disponibilità, e pari a venti euro, prezzo fisso, qualora il proprietario scelga di viaggiare nel Salotto di Club. Il viaggio comincia con il decalogo del buon proprietario, consultabile sul sito www.italotreno.it, una serie di norme e suggerimenti a cura del Ministero della Salute, accompagnato da un video esplicativo su come far indossare la museruola al cane e da una pratica mappa dei veterinari raggiungibili nelle vicinanze delle stazioni servite da Italo. A bordo fido avrà a disposizione un suo spazio, uno per ogni ambiente di viaggio, individuato per offrire maggiore tranquillità a chi viaggia e a chi non ama la compagnia degli animali. Sempre a bordo il proprietario del cane riceve in omaggio una borsa, “I love dog”, che contiene un tappetino igienizzante, realizzato con polimeri superassorbenti e antiodore dove fido può comodamente accucciarsi. <<La decisione di Italo rende il nostro Paese più normale, come la gran parte del resto d’Europa – ha sottolineato il presidente della Lav, Gianluca Felicetti – che ha queste regole da decenni. Siamo convinti che il periodo sperimentale sarà positivo e porterà la società a estendere la fascia oraria d’accesso. L’informazione ai clienti e la formazione del personale permetteranno una convivenza serena e comunque ben gestita>>.

 

SIMONA ANSANI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui