Home Sport SIDERNO svolto il raduno intersezionale OTS tra Locri, Taurianova e Reggio ...

SIDERNO svolto il raduno intersezionale OTS tra Locri, Taurianova e Reggio Calabria

136
0

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

“È stato un raduno sezionale che rimarrà negli annali, per lo spessore tecnico e il livello associativo”. È il commento a caldo di Roberto Rispoli, presidente della Sezione AIA di Locri, e padrone di casa del primo raduno intersezionale della provincia di Reggio Calabria.

Sabato 1 e domenica 2 ottobre, infatti, gli arbitri appartenenti all’OTS della Sezione di Reggio Calabria, capitanata dal neo presidente Francesco Catona, e della Sezione di Taurianova, guidata dal presidente Salvatore Prestileo, insieme a quelli appunto della Sezione di Locri, si sono ritrovati tutti insieme presso una struttura di Siderno, per prepararsi in vista della stagione sportiva alle porte.

La Riviera dei Gelsomini, ricadente nel territorio di competenza della Sezione di Locri, sul Mar Ionio, ha fatto da cornice al raduno di pre-campionato instaurando tra sezioni un cammino condiviso fatto di impegno, sacrificio e soddisfazioni, sentimenti comuni ai migliaia di fischietti di tutta Italia.

Le tappe tecniche sono state caratterizzate da tematiche didattiche affrontate da illustri ospiti quali gli appartenenti al Settore Tecnico Francesco Milardi e Domenico Archinà. Dalla circolare n°1 ai “temuti” quiz tecnici, gli associati delle tre sezioni, hanno potuto trovare un clima sereno e di condivisione all’insegna della crescita tecnica ed associativa.

Una opportunità, quella di confrontarsi con altri associati di altre sezioni del territorio, che hanno colto tutti con spirito critico e maturità. Sia osservatori, Arbitri di Calcio a 5 ed Arbitri effettivi, pur lavorando separatamente, hanno accresciuto il confronto in momenti conviviali tramite gruppi di lavoro, condividendo esperienze che hanno aumentato l’affiatamento associativo e la preparazione tecnica.

Intervenuti anche il Presidente della Delegazione LND di Locri, Carmine Barbaro, e del Giudice Sportivo territoriale, Avv. Brugnano, che hanno voluto ringraziare i fischietti anche per il baluardo di legalità che rappresentano nel difficile contesto dove operano.

Presenti per portare il saluto del Comitato Regionale, Ercole Vescio per il Calcio a 5, e Giampaolo Bianchi, per il Calcio ad 11. Infine i partecipanti al raduno hanno avuto anche l’illustre presenza di Stefano Archinà, neo eletto al Comitato Nazionale ed associato di Locri, che ha portato i saluti dei vertici dell’AIA, nella sua prima uscita istituzionale proprio nel territorio dove tutto ha avuto inizio, registrando anche ovvi momenti di commozione.

Domenica 2, dopo la chiusura dei lavori e il conseguente pranzo, le tre sezioni si sono salutate con un bagaglio tecnico da mettere a frutto sui campi già da subito.

Francesco Carbone

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui