Home In primo piano ROCCELLA, bollettino del 23 luglio su stato salute migranti. Attualmente sono 3...

ROCCELLA, bollettino del 23 luglio su stato salute migranti. Attualmente sono 3 i positivi

88
0

di Simona Ansani

ROCCELLA IONICA – I nuovi dati diffusi ieri sera fanno davvero ben sperare. La situazione che dapprima vedeva 7 positivi al Covid-19 fra i 23 minori presenti nell’albergo Miramare (venti minori dello sbarco del 10 luglio e tre minori di quello precedente), ora scendono a 3.

《Gli esiti dei tamponi analizzati in data 21 luglio – si legge nel bollettino diramsto dal comune di Roccella – danno, rispetto ai dati censiti il 17 luglio:
a) la conferma della positività di 2 casi
b) l’esito NEGATIVO per 3 casi in precedenza positivi
c) due casi per i quali è stata disposta la ripetizione delle analisi, in precedenza risultati positivi
d) un nuovo caso di positività

Il totale dei casi positivi ACCERTATI all’esito dei tamponi del 21 è di 3 casi positivi. E’ da precisare che per avere conferma dalla avvenuta guarigione dei 3 casi oggi censiti come negativi è necessario attendere l’esito del secondo tampone di conferma che sarà effettuato nei prossimi giorni》.

《 Risulta assolutamente infondata quindi la notizia circolata in queste ore – ieri per chi legge oggi, ndr – che quantifica in 10 casi il numero di casi positivi al COVID 19 tra i minori ospitati a Roccella. Ci troviamo ancora una volta costretti ad appellarci al senso di responsabilità di tutti gli attori coinvolti nella gestione di questa delicatissima vicenda affinchè evitino interpretazioni frettolose dei dati ufficiali comunicati dal Dipartimento di Prevenzione dell’ASP di Reggio Calabria, attendendo il comunicato ufficiale del Comune, ancorchè lo stesso fosse trasmesso nella tarda serata in modo da garantire la fondatezza assoluta dei dati comunicati. Tutti i minori anche oggi sono stati sottoposti alla visita di controllo da parte dell’autorità sanitaria regionale e anche tale ultimo controllo ha confermato che essi non presentano alcun sintomo di malattia derivante dal COVID19. Nei prossimi giorni le competenti autorità sanitarie – conclude la nota stampa – assumeranno le decisioni più opportune in merito al prosieguo della quarantena. Nel frattempo continueremo a garantire ai minori l’assistenza socio sanitaria più idonea alla loro tutela, nel quadro complessivo di assoluta tutela della salute e della incolumità dei cittadini e dei turisti presenti a Roccella》.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui