Home Arte e Cultura MAG. LA LADRA DI LIBRI 10 eventi in programma dal 14 dicembre...

MAG. LA LADRA DI LIBRI 10 eventi in programma dal 14 dicembre all’11 gennaio per festeggiare i due anni di attività

180
0

COMUNICATO STAMPA

McDrive

Da sabato 14 dicembre, data che segue l’anniversario del secondo anno di attività, lo spazio culturale “MAG. LA LADRA DI LIBRI” in corso Garibaldi, 281 a Siderno dà il via a una lunga serie di eventi di fine anno che sapranno suscitare l’interesse dei molti appassionati di arte e cultura che hanno trovato in MAG il loro punto di riferimento.

Si comincia, appunto, sabato 14 dicembre. Alle 11 da MAG avrà luogo la conferenza stampa di presentazione dell’edizione 2019 del premio letterario “Città di Siderno” che verrà consegnato nella cerimonia programmata per domenica 22.

Nel pomeriggio, alle 16,30, all’ex convento dei Minimi di Roccella Ionica, MAG prenderà parte come partner nella manifestazione organizzata da “Insieme si può”, insieme a numerosi partner pubblici e privati, per ricordare il Capitano Natale De Grazia, scomparso in circostanze tuttora misteriose mentre indagava sulla vicenda delle cosiddette “navi dei veleni”. Gianluca Albanese dialogherà con Andrea Carnì, autore di “Cose storte” (2018, Falco Editore) e Claudio Cordova, autore di “Gotha” (2019, PaperFirst), oltre che col giornalista del Quotidiano del Sud Michele Albanese.

Dopo quattro giorni di chiusura per ferie, venerdì 20 dicembre alle 17,30 è in programma la presentazione di “After One Hundred” (2019, Brumar edizioni) della giovane scrittrice Ilaria Emanuele che ha raccolto in un volume i momenti più significativi dell’esperienza artistica vissuta durante le riprese del film “One Hundred”, diretto da Bruno Panuzzo. Gianluca Albanese dialogherà con l’autrice, con l’artista Bruno Panuzzo e con l’attore Samuele Lombardo.

Sabato 21 dicembre alle ore 18 verrà presentato il saggio “Ritorno al turismo” (2019, Rubbettino) del giornalista ed ex dirigente della Regione Calabria Raffaele Rio, incentrato su dati statistici e valutazioni sulle misure a sostegno del settore trainante dell’economia calabrese, con uno sguardo alla programmazione delle attività del prossimo quinquennio. Gianluca Albanese dialogherà con l’autore e con la ricercatrice economica e sociale Federica Roccisano.

Domenica 22 dicembre alle 17 avrà luogo la mostra degli oggetti realizzati dai giovanissimi allievi dell’artista Maria Adele Longo nel corso dei laboratori artistico-creativi degli ultimi tre mesi, grazie ai quali potranno allestire nelle loro case un vero e proprio presepe fatto con le proprie mani.

Lunedì 23 dicembre alle 18 verrà presentato il libro del giornalista cosentino Francesco Veltri dal titolo “Il Mediano di Mauthausen” (2019, Diarkos) che narra la storia di Vittorio Staccione, il calciatore del Torino degli anni ’30 che per le sue idee politiche di sinistra verrà perseguitato dal regime fascista. La data sidernese del tour di presentazioni arriva dopo una serie di eventi dedicati che tanto successo hanno riscosso nell’Italia centrosettentrionale. Gianluca Albanese dialogherà con l’autore e con la giornalista Simona Musco.

Venerdì 27 dicembre alle ore 18 sarà la volta della presentazione del saggio di Cosimo Sframeli “Ndrangheta addosso” (2019, Falzea) in cui il fenomeno criminale calabrese viene raccontato da chi, nella veste di Tenente dei Carabinieri lo ha combattuto in prima linea. Gianluca Albanese dialogherà con l’autore.

Domenica 29 dicembre alle 18 verrà presentato il saggio di Elia Fiorenza “Io, Tommaso Campanella” (2019, Laruffa) in cui lo studioso originario di Stilo tratta la vita dell’illustre concittadino-filosofo. Gianluca Albanese dialoga con l’autore e con lo storico Domenico Romeo.

Sabato 4 gennaio sarà la volta della scrittrice catanzarese Daniela Rabia, che presenta il romanzo “Le voci dell’eco” (2017, Carratelli). Gianluca Albanese dialoga con l’autrice.

Sabato 11 gennaio, infine, verrà presentato “Mio caro Leonida…” (2019, Luigi Pellegrini editore) di Natale Pace, incentrato sulla vita del grande Leonida Repaci, con una serie di particolari inediti che sicuramente sapranno catturare l’attenzione degli estimatori della grande letteratura italiana del ‘900.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui