Home In primo piano CONSIGLIO METROPOLITANO La Locride raddoppia: quattro gli eletti

CONSIGLIO METROPOLITANO La Locride raddoppia: quattro gli eletti

419
0

di Gianluca Albanese

REGGIO CALABRIA – Vince ma non stravince il centrosinistra alle elezioni per il rinnovo del Consiglio Metropolitano di Reggio Calabria che hanno avuto luogo ieri, domenica 24 gennaio, nei tre seggi allestiti, ovvero a Palazzo Alvaro di Reggio Calabria e nei Comuni di Locri e Palmi.

Alla maggioranza uscente, infatti, sono andati 8 seggi: 5 per la lista “Democratici insieme per Reggio Città Metropolitana” (Giuseppe Marino, Domenico Mantegna, Giuseppe Ranuccio, Filippo Quartuccio e Nino Zimbalatti) e 3 per la lista “S’Intesi” (Carmelo Versace, Armando Neri e Salvatore Fuda).

1 seggio è andato all’indipendente di sinistra (in quota De.Ma.) Michele Conia, sindaco di Cinquefrondi eletto nella lista “Territorio Metropolitano” e 5 vanno alla lista del Centrodestra Metropolitano (Giuseppe Zampogna, Pasquale Ceratti, Rudi Lizzi, Nino Minicuci e Domenico Romeo).

Da segnalare l’ottimo risultato dei candidati della Locride.

Nella scorsa consiliatura, infatti, erano due i candidati eletti tra gli amministratori del nostro comprensorio: il sindaco di Caulonia Kety Belcastro (non ricandidatosi in questa tornata) e il suo omologo di Gioiosa Ionica Salvatore Fuda. Quest’ultimo è stato rieletto nella lista “S’Intesi”. A fargli compagnia tra le file della maggioranza il sindaco di Benestare Domenico Mantegna (terzo candidato più votato in assoluto), mentre nella lista di centrodestra sono stati eletti il consigliere comunale di Gerace Rudi Lizzi (in quota Fratelli d’Italia) e il suo omologo di Bianco Pasquale Ceratti (Lega).

Al nuovo consiglio metropolitano e, in particolare, ai consiglieri eletti espressione della Locride vanno i nostri auguri per un proficuo lavoro per il nostro territorio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui