RIACE IN FESTIVAL Stasera l’incontro coi sindaci di Napoli e Barcellona

RIACE IN FESTIVAL Stasera l’incontro coi sindaci di Napoli e Barcellona

211
0
CONDIVIDI

Riaceinfestival festival delle Migrazioni e delle Culture Locali wwwriaceinfestival.it

In collaborazione con

Riace Patrimonio dell’Umanità. Un progetto Ostinato e Contrario

Obiettivi: in questo particolare momento storico in cui la questione della coesistenza tra popolazioni e tradizioni culturali differenti emerge in modo sempre più marcato questo festival vuole essere una iniziativa concreta che, attraverso il giovane ed universale linguaggio del cinema, promuova lo scambio e la conoscenza reciproca per contrastare forme di chiusura e razzismo. Uno spazio panoramico d’incontro e di confronto per produzioni indipendenti in un luogo simbolo del bacino del Mediterraneo da sempre crocevia di popoli, lingue, religioni e culture.

L’iniziativa è promossa da: Comune di Riace, la Regione Calabria, Rete Comuni Solidali, Asgi-Associazione Studi Giuridici Immigrazione e Associazione Città Futura Don Giuseppe Puglisi Riace, la rete del Caffe Sospeso

In collaborazione con: Streets Video, Il Salto, Comune Info, Officine Vonnegut

Direzione artistica a cura di:

Peppino Mazzotta, Chiara Sasso, Vincenzo Caricari

In collaborazione con: Tiziana Barillà, Roberta Ferruti, Enzo Infantino, Giovanni Maiolo.

 

3° Comunicato per le giornate 4 Agosto

Sabato 4 Agosto       

Mediateca Comunale ore 18

Concorso Corti in concorso

-Bismhilla di Alessandro Grande
-Penalty di Aldo Iuliano
-Magic alps di Andrea Brusa e Marco Scotuzzi
-Futuro prossimo di Salvatore Mereu
-Il legionario di Hleb Papou
-A me resta la speranza di Virginia Barret
-Il silenzio di James Joyce di Michele Tarzi;
-13.11, Loures – Hoje nao di Mattia Petulla.

Palazzo comunale ore 19,15

Oltretutto – più vicino a don Tonino Bello monologo di Michele Santeramo 

 

Don Tonino Bello

Antonio Bello, meglio conosciuto come don Tonino, è stato un vescovo cattolico italiano. La Congregazione per le Cause dei Santi ne ha avviato il processo di beatificazione.

Michele Santerano Autore e narratore, vince nel 2011 il premio Riccione per il Teatro con il testo Il Guaritore. Nel 2012 scrive e produce con teatro minimo Storia d’amore e di calcio. Del 2013 è il testo La prima cena. Vince nel 2013 il Premio Associazione Nazionale Critici di Teatro (ANCT). Pubblica nel 2014 il romanzo La rivincita edito da Baldini e Castoldi. Scrive nel 2014 Alla Luce per la regia di Roberto Bacci e la produzione di Fondazione Pontedera Teatro. Vince nel 2014 il premio Hystrio alla drammaturgia. Candidato nel 2014 al premio UBU come Migliore Novità Italiana per lo spettacolo Il Guaritore. Conduce laboratori di drammaturgia

 

Sabato 4 Agosto       

Anfiteatro di Riace Superiore ore 21

 

Presentazione di Utopia de la normalidad. El alcalde Domenico Lucano y el modelo de acogida Riace di Tiziana Barillà (Icaria editorial)

edizione spagnola di Mimi Capatosta. Mimmo Lucano e il modello Riace (Fandango libri)

Ada Colau sindaca di Barcellona
Domenico Lucano sindaco di Riace
Luigi De Magistris sindaco di Napoli

Riccardo De Vito Presidente Nazionale Magistratura Democratica

Riccardo Gatti comandate della Proactiva Open Arms

Conclude Mario Oliverio presidente Regione Calabria

 

coordina Ilaria Bonaccorsi, il Salto

saranno presenti:  Anna Monjo, Icaria editorial  Tiziana Triana, Fandango libri
Sono stati invitati sindaci e amministratori calabresi hanno confermato la loro presenza

Michele Conia sindaco di Cinquefrondi Maria Antonietta Sacco cons. comunale Carlopoli

Ada Colau sindaca di Barcellona,un’attivista e politica spagnola
Ha studiato in una scuola nel quartiere Sarrià-Sant Gervasi, nella Febrers Academy e successivamente presso la Facoltà di Filosofia presso l’Università di Barcellona, lasciando gli studi a 30 crediti dalla laurea. Ha iniziato la sua carriera come attivista nei primi anni ’90, durante le proteste contro la Guerra del Golfo. Durante il suo periodo universitario, ha studiato a Milano con la borsa di studio Erasmus. Ha lavorato in televisione come reporter di guerra.

Insieme a Luigi De Magistris sindaco di Napoli ha lanciato il progetto “Porti Aperti” nell’estate 2018

 

Proactiva Open Arms è una associazione non governativa spagnola, il cui obiettivo è salvare vite in mare. Creata nell’ottobre 2015, iniziò le sue operazioni di recupero il mese stesso dalla sua base operativa nell’isola di Lesbo in Grecia

Proactiva ha ricevuto svariati premi tra cui l’European Citizen Prize nel 2016.] Il suo fondatore Òscar Camps, è stato premiato come “Catalan of the Year” nel 2015.

 

Ore 23,00

LoccisanoTRIO (Francesco Loccisano chitarra battente, Tonino Palamara Cajon e Totò Petitto contrabbasso).

Francesco Loccisano, importante esecutore della chitarra battente è presente nei più importanti Festival internazionali e reduce da una serie di concerti in Spagna, dichiara “La nostra musica calabrese si sta diffondendo”

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO