Home Costume e Società LOCRI – Va in pensione dopo più di 40 anni di carriera...

LOCRI – Va in pensione dopo più di 40 anni di carriera la D.S. Agata Alafaci (Immagini)

4414
0

R & P – (Immagini di Enzo Lacopo © 2020)

LOCRI – Va in pensione la Dirigente Scolastica, dell’Istituto Comprensivo “ De Amicis Maresca” di Locri Agata Alafaci, dopo una carriera di oltre quaranta anni. 

A Lei va riconosciuta l’inesauribile operosità, la dedizione professionale, l’intelligente e lungimirante gestione dell’Istituto.

E’ lungo l’elenco delle sfide, delle scommesse, delle attività  pensate, progettate e realizzate che devono restituirLe un umanissimo orgoglio personale, che hanno fatto la differenza in un mondo che molto spesso ci vede nuotare nell’indifferenza e che tutti, disponendosi con serenità di giudizio, possono cogliere.

 Come Dirigente ha saputo lavorare con consapevolezza, competenza, coraggio e capacità di scelta, difendendo i valori universali per Lei prioritari.

Ha saputo assolvere all’incarico affidatole con inflessibile rigore e costante impegno.

 E’ stata un esempio splendido di altissimo senso del dovere e assoluta integrità morale.

Sempre essenziale, lungimirante, ha contribuito a segnare il destino della nostra scuola.

Insieme al Lei siamo stati sempre un passo avanti e i suoi insegnamenti costituiscono una strada già segnata per la scuola che speriamo saprà proseguire nel solco da Lei indicato.

Non ci siamo mai fermati solo all’attività  curricolare, ma abbiamo cercato sempre di rafforzarla sviluppando in questi anni una significativa attività di arricchimento dell’offerta formativa, che ha spaziato dal teatro alla musica, alla danza, alla pittura, ai giochi matematici e sportivi. 

Attività che hanno consentito agli alunni di scoprire i loro talenti e le loro potenzialità, di sviluppare nuove competenze e rafforzare la loro autostima e che spesso hanno richiesto più del normale impegno scolastico e si sono arricchite dei contributi frutto di interessi e passioni personali di  Dirigente e docenti.

In questi anni questa scuola è stata vera fucina di iniziative culturali di notevole spessore, andate ben oltre le attività strettamente scolastiche.

Con Lei abbiamo imparato a dialogare con il territorio vicino e lontano, con le tante associazioni presenti sul territorio, con i Musei,con Magistrati, Polizia Postale, psicologi, con le Amministrazioni comunalicon l’Autorità Garante, Dottoressa Filomena Albano e i Ludomastri,con il Comitato Nazionale Enti Locali per la Pace e i Diritti umani,che ci ha permesso di partecipare ad Assisi, a Perugia e a Roma a Meeting nazionali, dove i nostri alunni si sono distinti, per comportamento e produzioni originali; alla marcia della Pace, Perugia-Assisi;  ad incontrare il Papa  il 6 maggio 2017 nell’Aula Paolo VI; ad organizzare la nostra marcia per la Pace a Locri; ad attivare gemellaggi con altre scuole, a preparare i ragazzi e farli partecipare ai Giochi matematici alla Bocconi di Milano; ad essere presenti  all’Exspo;  a realizzare progetti POR e PON che  hanno permesso di attrezzare la scuola e offrire agli alunni opportunità formative davvero importanti; ottenere anche un soggiorno premio di cinque giorni a Marsala, che resterà nella storia della nostra scuola e che ha permesso ai nostri alunni di vivere momenti significativi e altamente formativi insieme ad alunni di altre scuole della penisola e a rappresentanti del MIUR.

Siamo tutti consapevoli che lascia un’eredità pesante, un segno indelebile che non potrà andare via mai.

Sapremo coltivare memoria e ci lasceremo  guidare dalla lucidità del suo pensiero. 

E’ quanto  ha affermato la sua collaboratrice vicaria Adriana Varacalli durante la cerimonia di saluto che ha avuto luogo nel cortile della scuola primaria “C. Scarfò”  di Locri.

Presenti tutti i docenti dei tre ordini scolastici: infanzia, primari e secondaria di primo grado, il personale ATA, la presidente del consiglio d’Istituto, i Sindaci dei Comuni di Locri, S. Ilario e Portigliola, familiari, amici e tanti docenti ormai in pensione.

Gli Auguri alla D.S. Agata Alafaci da tutta la Redazione di Lente Locale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui