CAULONIA Cagliuso lancia la sfida: «Saremo protagonisti. Io fuori dal Pd? C’è...

CAULONIA Cagliuso lancia la sfida: «Saremo protagonisti. Io fuori dal Pd? C’è chi si allea con la destra…»

1266
0
CONDIVIDI

di Redazione

CAULONIA – «Saremo protagonisti con convinzione e voglia di volersi spendere». E’ la sfida lanciata dal candidato a sindaco di Caulonia Franco Cagliuso nel giorno della presentazione ufficiale della sua lista in corsa per le elezioni comunali di giugno. «Non sono qui per ambizione personale – ha precisato il candidato alla poltrona di primo cittadino – ma per servire un paese che deve tornare protagonista sul territorio». Ristrutturazione amministrativa sarà la parola d’ordine di una campagna elettorale itinerante e che coinvolgerà tutte le frazioni cauloniesi. Cagliuso non entra nel merito del tanto chiacchierato accordo Belcastro-Campisi, benedetto anche dal capogruppo del Pd in Consiglio Regionale Sebi Romeo, ma rivendica la sua appartenenza al Pd. «Io espulso dal Pd? Un partito serio, se c’è, dovrebbe prendere dei provvedimenti non nei miei confronti, ma verso chi si è alleato con l’estrema destra. Sin dall’inizio il Partito Democratico – ha osservato Cagliuso – aprioristicamente ha chiuso le porte a confrontarsi con l’Officina».

Per il candidato a consigliere Andrea Lancia «Oggi per Caulonia l’alternativa c’è, e lo dico con convinzione. Abbiamo lavorato duramente 6 mesi e riteniamo di avere tutti i requisiti per fare bene».

A chi chiede del mancato accordo dell’Officina con il gruppo “Insieme per Caulonia” risponde Vincenzo Lucano: «La nostra è una struttura fortemente democratica – ha chiarito – Abbiamo proposto una ricetta basata su criteri oggettivi e il candidato a sindaco proposto da loro non rispondeva ai criteri. Non ci fanno paura le corazzate, i tempi sono maturi per recuperare terreno».

Anche Ilario Circosta crede nella “remuntada”: «Possiamo ottenere grandi risultati – ha rimarcato – loro hanno tutto da perdere. Questo paese è stato per troppo tempo dilaniato dalle divisioni. Siamo il nuovo e puntiamo a fare una politica diversa». E cita il compianto Oliviero Beha «La libertà è un lusso per pochi. Lotteremo affinchè i pochi di oggi diventino i molti di domani».

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO