Home Costume e Società WEB TV I ragazzi dell’Istituto Comprensivo “Marina di Gioiosa-Mammola” al salone del...

WEB TV I ragazzi dell’Istituto Comprensivo “Marina di Gioiosa-Mammola” al salone del libro di Torino

74
0

R. & P.

Partecipazione alla XXXIV Edizione Salone del Libro 19-23 maggio 2022” delle classi
gemellate dell’IC “Marina di Gioiosa Ionica/Mammola” (Reggio Calabria) e dell’IC “N.
Tommaseo (Torino)

Il progetto “IDENTITY TV: LA WEB TV DELLA NARRAZIONE” nasce durante una formazione
residenziale, tenuta nell’agosto del 2021 da Celestino Rossi a Casa Cenci presso Amelia (TN), sui linguaggi televisivi, in particolare sulla WebTV.
L’incontro tra gli insegnanti di due scuole (IC “N. Tommaseo di Torino e l’IC “Marina di Gioiosa”
Reggio Calabria), distanti geograficamente, ma vicini nell’idea di Scuola, ha dato origine ad una riflessione profonda scaturita dal confronto reciproco sull’educazione nella società dell’informazione e dell’immagine.
Osservare quotidianamente come gli alunni siano bersagliati, e a volte sommersi, da innumerevoli informazioni che spesso rischiano di non comprendere; considerare quanto siano incapaci di distinguere il vero dal falso in ciò che trovano su Internet o di interpretare a fondo la fenomenologia
e la verità dei fatti; constatare la loro confusione nell’assegnare il giusto valore fra il numero di like
o alle visualizzazioni assegnate ad post, ha suggerito l’idea di perseguire una educazione specifica mirata alla verifica puntuale degli accadimenti e delle fonti attraverso l’utilizzo della narrazione
televisiva e del suo linguaggio come strumento di autoformazione.
Il confronto pedagogico ha dato vita ad un gemellaggio tra i due Istituti nel comune intento di attuare,
nella pratica didattica quotidiana, nuove metodologie di lavoro, di ricerca e di apprendimento che i
dirigenti scolastici Prof.ssa Giuliana Fiasché (Scuola Capofila Marina di Gioiosa) e Dott.ssa
Lorenza Patriarca (I C “N.Tommaseo” – Torino) hanno ratificato stipulando un accordo di rete
triennale coordinato didatticamente dal maestro Celestino Rossi, esperto in progettazione e
conduzione di laboratori artistico/tecnologici (WebTV e Musica elettronica), il cui scopo è quello di
offrire agli alunni la possibilità di vivere esperienze motivanti osservando la realtà con l’occhio attento
della telecamera ed allo stesso tempo quello di far acquisire loro quelle chiavi di lettura scientifiche
della realtà, cioè quegli strumenti culturali, cognitivi e critici, tali da saper valutare la fondatezza di
notizie o delle affermazioni diffuse in rete e interpretare l’attuale società e la sua complessità
discernendo il reale dal virtuale e il veritiero dal fantastico che spesso alimenta i social (e non solo)
e, nel contempo, educarli ad essere parte integrante, consapevole ed attiva del mondo in cui vivono.
Le classi sperimentatrici del progetto dei due Istituti Comprensivi concluderanno il I° anno di attività
con la loro presenza attiva al Salone internazionale del Libro di Torino dove gruppi di alunni della
Scuola Primaria e gruppi di alunni della Scuola Secondaria di 1° grado condurranno interviste
televisive sul tema della lettura oggi
Inoltre, una delegazione di alunni delle classi terze della Scuola Secondaria di 1° grado dell’I.C.
Marina di Gioiosa – Mammola, guidata dal Prof. Pasquale Casile, intervisterà sul tema della fiaba
presso il BookBlog padiglione 2, il Prof. Paolo Battistel, studioso di miti e leggende, scrittore,
docente ed editor.
Gli alunni della classe III B della scuola secondaria di I grado “Calvino” dell’’IC “Tommaseo”
intervisteranno Roberto Soldatini, scrittore-navigatore, direttore d’orchestra e docente di
violoncello del Conservatorio di Bari. Introduce e modera la giornalista Elisa Forte.

Gli eventi saranno ripresi dalle troupes degli alunni delle Scuole in rete, e saranno trasmessi in
diretta streaming sulla piattaforma YouTube “Speciale Salone del libro 2022”, all’indirizzo
https://www.youtube.com/channel/UCAvMAJ9-wnjNvjg5k65eBoA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui