Home Politica SIDERNO Sabato 10 l’inaugurazione della piazza di contrada Mirto

SIDERNO Sabato 10 l’inaugurazione della piazza di contrada Mirto

279
0

di Gianluca Albanese

SIDERNO – Verrà inaugurata sabato 10 dicembre alle ore 18 la piazza di contrada Mirto, con una serata di festa per tutti i cittadini organizzata dall’omonima associazione presieduta da Giorgio Ruso (nella foto). La cerimonia gode del patrocinio del Comune di Siderno, che con deliberazione numero 222 del 25 novembre ha accolto la richiesta dell’associazione “Piazza Mirto” che, per statuto, ha assunto il compito di mantenerla pulita e curata, provvedendo alla manutenzione del verde urbano e rendendola viva con il coinvolgimento dei cittadini. In quest’ottica, con l’iniziativa di sabato 10 s’intende diffondere i valori della solidarietà, del rispetto del verde e del patrimonio urbano, della persona e delle regole.

Del resto, non sono mancate nemmeno nel periodo antecedente l’inaugurazione le giornate di coinvolgimento dei cittadini all’insegna della cura del verde pubblico, come è ormai tradizione in alcune zone cosiddette periferiche che, specie dopo la creazione di grandi spazi di aggregazione, costituiscono esempi di cura del bene comune per tutta la città. Accade così in piazza Mirto ma anche nelle piazze Cavone e San Nicola a Siderno Superiore, piazza dell’Emigrante a Grappidaro, piazza Enrico Berlinguer a Donisi e nel parco di contrada Zammariti. Zone che disegnano una Siderno multicentrica e in cui le diverse identità diventano una risorsa.

A proposito di piazza Mirto, va ricordato che lo scorso I ottobre è stata sede della tappa sidernese dell’EdilTrophy 2022, con quattro squadre di muratori che si sono affrontate in una gara di abilità e tecniche di costruzione, arricchendo, alla fine della giornata, la piazza di quattro panchine in muratura.

L’iter di realizzazione dell’opera inizia nel maggio del 2016 – all’epoca l’amministrazione comunale faceva capo all’allora sindaco Pietro Fuda – con l’approvazione del progetto esecutivo per un importo di 470.000 euro, finanziati da un mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti destinato proprio alla riqualificazione delle aree periferiche. I lavori sono stati consegnati il 15 maggio del 2017 e il collaudo statico è stato depositato alla Regione il 15 luglio 2020, col certificato di regolare esecuzione dei lavori diretti dall’architetto Alessandro Ciprioti emesso a fine ottobre 2020. Del 18 novembre 2022 la determinazione di approvazione dello stato finale e del certificato di regolare esecuzione da parte del responsabile del settore “Lavori Pubblici” ingegner Alessandro Candido.

La piazza sorge in un’area strategica: di fronte al plesso scolastico che continua a essere assai frequentato e a non subire lo spopolamento tipico delle aree interne, grazie alla buona didattica offerta, al confine con contrada Pantaleo (porta d’accesso alla diga sul Lordo per la quale si potrebbe presto sbloccare l’iter necessario a rimetterla in funzione) e a poche centinaia di metri dal campo sportivo intitolato a Gianluca Congiusta, per la quale è in corso la progettazione, finanziato coi fondi del PNRR.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui