Home Ambiente e Sanità SIDERNO HA GIA’ DATO Domenica nuovo presidio alle 21 sul lungomare

SIDERNO HA GIA’ DATO Domenica nuovo presidio alle 21 sul lungomare

101
0

R. & P. (foto d’archivio di Enzo Lacopo)

Il Comitato “Siderno ha già dato” continua l’iniziativa per la salute dei cittadini di Siderno.Dal settembre 2020 appena è stato pubblicato bando per ampliare l’impianto di San Leo, ci siamo organizzati  in tutti i modi possibili: assemblee, ricorsi al TAR di Catanzaro e il presidio domenicale da maggio 2022.Eravamo convinti e lo siamo ancora, che la zona prescelte di San Leo non è adatta a questo scopo, va contro norme urbanistiche, in zona agricola, vicino alle case e anche contro norme ambientali.Da anni l’impianto rende difficile, se non impossibile la vita quotidiana dei residenti di San Leo, ma anche di tutta Siderno, Locri e comuni vicini.

Respiriamo da anni sostanze tossiche e nocive, che indeboliscono il nostro benessere psico- fisico.Vi è la possibilità che si ridiscuta l’insediamento nella zona, come è stato spiegato dall’ingegnere Bruno Gualtieri, commissario della nuova Autorità regionale che si occupa di acqua e rifiuti, al Consiglio Comunale aperto del 17 giugno scorso a Siderno.Dall’analisi dei dati dei rifiuti in Calabria dal 2013 al 2020, i rifiuti totali diminuiscono.

L’analisi dei dati nel periodo 2013-2020, denota una diminuzione della popolazione regionale e un incremento della raccolta differenziata, con la prospettiva che aumenterà l’emigrazione dalla Calabria e quindi è necessaria una discussione complessiva del piano rifiuti.La raccolta dell’organico dell’impianto TMB di Siderno potrebbe essere spostata nei nuovi impianti in costruzione o previsti nella regione, progettati secondo questi criteri, in quanto hanno capacità maggiore di quanto il loro territorio produce.

Altra proposta del piano regionale del marzo 2022: favorire il compostaggio dei rifiuti vicino al luogo di produzione, incentivando l’autocompostaggio e il compostaggio di comunità e di prossimità, con la conseguenza che gli impianti avrebbero meno materiale da trattare.

Domenica 3 luglio, dalle ore 21 alle 22,30 sul lungomare di fronte alla villa Comunale , saremo in presidio per ribadire il nostro rifiuto all’ampliamento del TMB!

Siderno 1 luglio 2022

Comitato “ Siderno ha già dato”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui