Home In primo piano SIDERNO Avviso pubblico per fare un chiosco a Piazza Cavone

SIDERNO Avviso pubblico per fare un chiosco a Piazza Cavone

184
0

di Gianluca Albanese

SIDERNO – Un chiosco per la somministrazione di alimenti e bevande nell’area adiacente piazza Cavone, la balconata della parte inferiore di Siderno Superiore dalla quale è possibile ammirare il panorama della Riviera dei Gelsomini. È quanto verrà realizzato dopo che la giunta comunale ha deliberato, giovedì scorso, l’atto d’indirizzo riguardante l’avviso pubblico per l’affidamento in concessione a terzi di suolo pubblico per realizzare il chiosco, in linea con gli obiettivi dell’amministrazione comunale di prevenzione dei fenomeni di spopolamento dei centri storici e di preservare la vocazione storica di città commerciale.

La notizia è che il chiosco che verrà realizzato dopo l’esito della procedura di affidamento in concessione a terzi di suolo pubblico, non rappresenterà solo l’avvio di una nuova attività, ma colmerà un vuoto in un centro storico che, sulla spinta delle associazioni cittadine, è cresciuto moltissimo negli ultimi anni, specie nella tutela e valorizzazione di piazze, spazi pubblici e viuzze caratteristiche ma che risulta a tutt’oggi privo di un bar che possa permettere ai numerosi visitatori di sorbire una bibita fresca, un gelato o, semplicemente un caffè.

Tanti, infatti, sono i visitatori che giornalmente frequentano piazza Cavone e il suo parco giochi in mezzo al verde curato dal comitato di residenti; molte sono le coppie di sposi che realizzano le foto del matrimonio col suggestivo sfondo della costa; numerosi sono i turisti che trovano in piazza Cavone il primo approdo del centro storico per poi visitare la parte alta del borgo, coi suoi palazzi gentilizi, i portali, e la altrettanto bella e storica piazza San Nicola, laddove sorge l’unica attività di ristorazione.

Nella parte bassa, invece, non c’è nemmeno un bar e la futura installazione di questo chiosco colmerà una lacuna evidente e certamente favorirà maggiori presenze, visto che il chiosco dovrebbe sorgere nei pressi del punto d’informazioni e assistenza turistica installato dalla Pro Loco.

Tra i più soddisfatti per la deliberazione della giunta c’è il consigliere di opposizione Aldo Caccamo, da sempre in prima linea per lo sviluppo di Siderno Superiore e, in particolare di piazza Cavone. Al di là delle posizioni e dei ruoli nel civico consesso, Caccamo ha inteso ringraziare “l’assessora all’Urbanistica Maria Teresa Floccari e il responsabile del settore ‘Politiche del Territorio’ Graziano Muratore per la disponibilità e per l’impegno dimostrati”.

L’auspicio, a questo punto, è che la procedura possa andare a buon fine e che già durante l’estate che è alle porte si possa realizzare quanto è nelle intenzioni dell’amministrazione comunale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui