Home In primo piano SIDERNO Arte e volontariato: il parco giochi rifiorisce

SIDERNO Arte e volontariato: il parco giochi rifiorisce

316
0

di Gianluca Albanese

SIDERNO – Quando nel tardo pomeriggio di ieri sono stati presentati i lavori di riqualificazione del parco giochi di Siderno, per ovvie ragioni, non si conosceva il risultato della finale dei campionati europei di calcio. Ma prima che vincesse l’Italia di Mancini, ieri pomeriggio ha vinto la Siderno dei cittadini volenterosi, delle associazioni, dei comitati e degli artisti, che dopo due giornate di lavoro volontario hanno abbellito e arricchito il parco giochi.

Proprio così: dopo due giornate passate a scartavetrare, verniciare i paletti metallici, passare l’impregnante su panchine e giostrine in legno, piantumare gli alberelli donati dall’area ambiente della Consulta Cittadina, con a capo Dominic Polito e, soprattutto, realizzare delle vere e proprie opere d’arte come quelle realizzate dalle artiste dell’associazione Biloba nelle colonne in mattoni facciavista (che richiamano i temi del lungomare cittadino) ora il parco giochi è ancora più bello, dopo essersi altresì arricchito di una giostra per bambini diversamente abili e di un tavolo da pic-nic con panche donati dall’Unione Italiana per la lotta alla Distrofia Muscolare, anche e soprattutto grazie alla raccolta fondi della “MigliuMarathon” con la quale si è realizzato il sogno del collega Emilio Lupis, divenuto maratoneta.

E allora a Siderno la festa è iniziata qualche ora prima.

Festa dei bambini, soprattutto, visto che saranno i principali fruitori di questo spazio pubblico che si affaccia sul lato ovest del lungomare delle Palme.

La cerimonia si è aperta coi saluti della Commissaria Straordinaria Matilde Mulè, che con la fascia tricolore addosso, ha ringraziato tutti gli artefici di questa esemplare iniziativa nella quale il Comune ha garantito la presenza di propri addetti e del materiale utilizzato dai volontari per i lavori, alla quale ha fatto eco la presidente della Consulta Cittadina delle Associazioni Ersilia Multari, che ha rivolto un ringraziamento particolare alle associazioni che si sono impegnate in prima persona per i lavori.

Quindi è stata la volta dell’ideatrice e anima dell’iniziativa Alessia Saraceno, responsabile dell’area Giovani della Consulta Cittadina, che ha preceduto Dominic Polito che è responsabile dell’area Ambiente e la presidente della pro loco Antonella Scabellone che organizza l’estemporanea di pittura che avrà luogo sabato 24 proprio nel parco giochi.

Dopodichè Rossana Bruzzese dell’associazione Biloba, a nome di tutte le artiste associate che hanno preso parte con le caratteristiche magliette gialle, ha illustrato le quattro opere realizzate sulle rispettive colonne, passando a coinvolgere i tanti bambini che hanno partecipato a un gioco dal grande valore educativo, in cui hanno dovuto dare prova di come si compie un corretto smaltimento dei rifiuti differenziati.

Prima di concludere, i bambini hanno preso parte ai giochi e alla lettura animata condotta dall’artista Melania Nuara, autrice della fiaba “Cloe, Chagall e il mangiasogni”.

Ora, dunque, il parco è rifiorito. Tocca ai cittadini fruirne nella maniera migliore e usare ogni accorgimento per renderlo così bello più a lungo possibile.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui