Home Arte e Cultura SARA’ STATO UNA PARENTESI Domenica 20 a Gerace si presenta il romanzo...

SARA’ STATO UNA PARENTESI Domenica 20 a Gerace si presenta il romanzo di Adriana Toman

71
0

GERACE – “La rottamazione non è un bel concetto quando si parla di persone”. Si apre così la quarta di copertina del romanzo di Adriana TomanSarà stato una parentesi” (Rubbettino, 2019) incentrato sulla vicenda umana e professionale di una coppia di ultracinquantenni cosentini che dopo una vita dedicata al lavoro che ha assicurato loro una vita agiata e più che dignitosa, si ritrovano costretti a ricominciare tutto da capo da un mese all’altro.

Nelle oltre duecento pagine del volume (che si legge tutto d’un fiato per merito di uno stile di scrittura che immerge il lettore nella storia) ci sono pezzi di vita vissuta nella maniera più autentica, con le difficoltà di ogni giorno che diventano ostacoli insormontabili quando ci si imbatte nelle baronie del sistema accademico o, peggio ancora, nella mafia legalizzata dei colletti bianchi della burocrazia, capaci di neutralizzare, con le loro incrostazioni, anche la più efficace e incisiva azione di politici e amministratori.

Prima del finale agrodolce c’è la nuova vita di Aurelia, l’ex capocantiere divenuta, per sopravvivere, operatrice di call center. E l’abilità dell’autrice è quella di andare oltre la superficie e la mera apparenza di ogni occupante di quel freddo alveare ricavato in un capannone fuori città. Il romanzo della Toman aiuta a capire come dietro ogni sigla alfanumerica ci sia una persona con un proprio vissuto e con un presente da vivere alla giornata, imposto da una crisi che ti fa cambiare l’orizzonte quotidiano nell’età in cui le generazioni precedenti iniziavano a fare i calcoli per la pensione.

Un romanzo attualissimo, dunque, fatto di profondità e sprazzi di (amara) satira sociale. Non è difficile pensare a una sua riduzione cinematografica, visto che la Toman è, oltre che scrittrice, anche giornalista e regista.

“Sarà stato una parentesi” verrà presentato domenica 20 settembre alle 18.30 nel complesso monumentale “San Francesco” di Gerace, nella manifestazione organizzata dalla Fondazione “Città di Gerace” col patrocinio della locale amministrazione comunale e in collaborazione con l’associazione culturale “Leggendo tra le righe” e lo spazio culturale “MAG. La ladra di libri” di Siderno.

Dopo i saluti del sindaco Giuseppe Pezzimenti e del presidente della fondazione “Città di Gerace” interverranno i docenti Cristina Briguglio e Ilario Ammendolia. Gianluca Albanese dialogherà con l’autrice.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui