Home In primo piano Roccella: Porto delle Grazie, la macchina operativa dei soccorsi si mobilita per...

Roccella: Porto delle Grazie, la macchina operativa dei soccorsi si mobilita per lo sbarco di nuovi migranti

213
0

di Simona Ansani

ROCCELLA IONICA – Nel giorno della festa della Liberazione al Porto delle Grazie di Roccella Ionica, tutta la macchina operativa si sta organizzando per accogliere l’imbarcazione dei migranti.

Dunque, liberazione e accoglienza, un binomio perfetto per festeggiare questa giornata. Sul posto sono al momento presenti gli operatori della Croce Rossa Italiana, Comitato Riviera del Gelsomino, la Guardia Costiera che sta svolgendo anche le operazioni in mare, e le varie Forze dell’ Ordine.

Seguiranno aggiornamenti

Appena iniziate le operazioni di attracco al Porto delle Grazie dell’imbarcazione dei migranti, coordinata dalla Guardia Costiera. (Foto Croce Rossa Italiana Comitato Riviera dei Gelsomini)

ULTIMISSIME SBARCO

Avviate le procedure dei tamponi secondo i protocolli anti Covid-19 da parte degli operatori sanitari con il costante ausilio della Croce Rossa. Sono 120 i migranti a bordo di un peschereccio che hanno preso il largo, con la speranza nel cuore, circa dieci giorni fa.

Dieci giorni in mare, fra loro bambini, donne e uomini, tutti con un sogno in tasca e con la paura celata fra le onde. Non sono stati momenti facili per i migranti a bordo, anche perché le condizioni del mare proprio degli ultimi giorni hanno reso complicata la navigazione.

Discrete le condizioni di salute, e le condizioni igieniche. Al termine delle operazioni dei tamponi, saranno trasferiti presso il centro di prima accoglienza adibito nella cittadina jonica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui