Home Sport Reggio Calabria, gli Special Olympics ricevuti a Palazzo San Giorgio. Brunetti e...

Reggio Calabria, gli Special Olympics ricevuti a Palazzo San Giorgio. Brunetti e Versace: “Orgogliosi di voi”

41
0

R & P

Un’emozionante cerimonia di premiazione quella ospitata nel Salone dei Lampadari “Italo Falcomatà” di Palazzo San Giorgio, per celebrare gli atleti Special Olympics tornati dalla 37esima edizione dei recenti Giochi di Torino in cui sono stati impegnati in varie discipline. Tante le medaglie al collo sfoggiate dagli atleti ma soprattutto tantissimi sorrisi e l’entusiasmo di chi ha onorato al meglio, con impegno e caparbietà, lo spirito e la mission che da anni il movimento Special Olympics porta avanti. Tre le associazioni reggine presenti in Comune, Andromeda, Galaxy e Aquilone, che hanno ricevuto dai Sindaci f.f. di Comune e Città metropolitana, Paolo Brunetti e Carmelo Versace e dai consiglieri comunali delegati Giovanni Latella, Nino Malara e Franco Barreca i prestigiosi riconoscimenti per i brillanti risultati sportivi conseguiti nel capoluogo piemontese. Presenti inoltre Antonello Scagliola, presidente del CIP e Luisa Elitro, Polisportiva Andromeda.

“Con i ragazzi dello Special Olympics c’eravamo lasciati qualche mese fa con due belle promesse, – ha ricordato Brunetti – ovvero ritornare a Reggio con tante medaglie. Dal canto nostro l’impegno dell’amministrazione di ricevere questo straordinario movimento qui a Palazzo San Giorgio per tributare in modo solenne le loro imprese. Ebbene questi straordinari ragazzi hanno mantenuto in pieno tale promessa e noi con grande orgoglio abbiamo voluto dedicare un momento ufficiale, alla presenza delle istituzioni, per sottolineare la valenza del percorso che le associazioni impegnate nell’ambito di Special Olympics stanno compiendo da tanti anni. Quello che abbiamo consegnato loro – ha poi aggiunto il Sindaco f.f. – è una semplice pergamena ma è anche un riconoscimento che vuole testimoniare la vicinanza e il sostegno dell’amministrazione a quanti ogni giorno, durante l’anno, si prodigano con dedizione, generosità e impegno affinché questi ragazzi possano vivere lo sport e la socialità in modo inclusivo e partecipato, offrendo loro occasioni per esprimersi nel migliore dei modi”.

Sono giornate come queste che “ci rendono orgogliosi di fare il Sindaco – ha poi aggiunto Versace – ed è compito della classe dirigente profondere ogni sforzo possibile per creare le migliori condizioni affinché le associazioni ma anche le famiglie che vivono nella quotidianità le problematiche legate alla disabilità, possano svolgere al meglio le tante meritorie iniziative che vengono messe in campo. Paghiamo ancora oggi un ritardo inaccettabile su tanti fronti che riguardano questo delicato ambito della vita sociale e occorre accelerare perché intorno a noi esiste un mondo fatto di realtà associative che a dispetto di ogni problema, riesce a produrre risultati concreti e di straordinario valore. Questi ragazzi sono l’orgoglio di un’intera comunità metropolitana e questa giornata come le altre che abbiamo vissuto e quelle che, sono certo, verranno, devono essere un nuovo punto di partenza per rilanciare il sostegno che le istituzioni e la comunità civile ha il dovere di garantire a questo straordinario movimento”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui