Home Costume e Società READY WOMEN Una formazione utile per l’avvio all’inserimento lavorativo delle donne disabili

READY WOMEN Una formazione utile per l’avvio all’inserimento lavorativo delle donne disabili

42
0

R. & P.

Si terrà nel pomeriggio presso la sede dell’Europe Direct CalabriaEuropa di Gioiosa Jonica, il secondo appuntamento formativo dedicato alle donne disabili del progetto READY WOMEN.

Gli step formativi si svolgono presso gli uffici di piazza dei Martiri – Palazzo Amaduri.

Dopo il primo incontro del 10 settembre segue oggi il secondo step successivo all’interruzione di sabato dovuta al maltempo, il corso si concluderà quindi il 17 settembre sempre dalle 16.00 alle 18.00.

L’obiettivo generale del progetto READY WOMEN è quello di offrire nuove opportunità e strumenti innovativi alle donne adulte con disabilità per migliorare le loro qualifiche e quindi i loro livelli di occupabilità e integrazione nel mercato del lavoro, principalmente attraverso azioni di formazione relative alle nuove rese di occupazione (NYE) e settori emergenti.

Grazie a una cooperazione europea istituita da un appropriato mix di organizzazioni complementari provenienti da diversi settori ma che condividono caratteristiche e obiettivi, questo strumento introdurrà nuove metodologie e strumenti per facilitare l’accesso alla formazione, la valutazione e lo sviluppo delle competenze e il loro trasferimento nel contesto lavorativo.

Il progetto READY WOMEN, finanziato dal programma europeo Erasmus Plus è realizzato attraverso una partnership che comprende 10 organizzazioni di 7 paesi (Spagna, Portogallo, Italia, Grecia, Turchia, Bulgaria e Lettonia), prevede diverse azioni transazionali e locali attraverso cui si propone di raggiungere nuove consapevolezze ed abilità per le donne disabili.

In particolare, i sei moduli formativi locali prevedono diversi impatti prioritari tra cui: migliorare l’accessibilità a prodotti e servizi per le persone disabili; combattere la discriminazione sul posto di lavoro; proporre l’informazione sulle iniziative e le azioni Eu per assistere le persone con disabilità; fornire una prima introduzione ai computer; esporre i benefits di internet, guidare all’uso dei social media e dell’accessibilità web; accompagnare le corsiste allo sviluppo delle competenze imprenditoriali per l’auto-impresa; fornire una prima conoscenza sull’utilizzo delle soft skill per le donne con disabilità nel mercato del lavoro; definire cosa è come si declina il mainstreaming di genere per le donne con disabilità nel mondo del lavoro (delineare gli obiettivi sostenibili dell’Agenda 2030); infine, definire nell’ultimo modulo le strategie di accompagnamento per i consulenti del lavoro di donne con disabilità.

Il corso per le donne della Locride è organizzato dall’Europe Direct CalabriaEuropa di Gioiosa Jonica e si rivolge alle donne disabili che vogliano approcciare in modo attivo il mondo del lavoro e apprendere come sfruttare al massimo le proprie Soft skills.

Hanno aderito all’iniziativa le Associazioni Auser di Bovalino e Unitalsi di Roccella Jonica con le loro utenti.

Già dal primo incontro si è raggiunto il previsto numero di max di 8 partecipanti accompagnate dai loro formatori.  

Il corso prevede l’utilizzo della piattaforma con i moduli di formazione per Ready Women disponibili online sul sito www.readywomentraining.eu.

Un valore aggiunto che il programma Erasmus ha permesso di offrire alle donne con disabilità ed ai loro formatori anche nel territorio locrideo.

Il risultato della formazione e dell’azione di Ready Women in Italia sarà presentato il prossimo 21 e 22 Settembre a Siviglia dall’Associazione Eurokom durante il general meeting finale del progetto, in atto oramai da oltre 2 anni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui