Home Costume e Società Olimpiadi PROBLEM SOLVING. LOCRI va in finale con l’Eccellenza MIRIAM MONTELEONE

Olimpiadi PROBLEM SOLVING. LOCRI va in finale con l’Eccellenza MIRIAM MONTELEONE

1127
0

R & P
LOCRI- Le olimpiadi di problem solving (Ops) indette dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – Direzione Generale, registrano traguardi importanti per il territorio della Locride. Dopo aver superato tutte le fasi preselettive locali e regionali, giunge il quarto posto negli individuali per la scuola secondaria di primo grado con l’alunna Miriam Monteleone frequentante la 3 A. Per la gara degli individuali, la studentessa locrese dell’Istituto comprensivo “De Amicis Maresca” si è distinta tra 250 partecipanti ottenendo un ottimo risultato, prima di lei altri due calabresi e un emiliano, con massimo punteggio come lei, in una competizione che ha l’obiettivo di stimolare la crescita delle competenze di problem solving e valorizzare le eccellenze presenti nelle scuole.
Soddisfazione locrese per la scuola diretta dal dirigente scolastico dottoressa Carla Galletta e per le docenti referenti che hanno promosso da ottobre il progetto a scuola, professoressa Daniela Adornato e professoressa Caterina Giovanna Marino.
«È un risultato importante – affermano le docenti- perché ha visto la studentessa Monteleone- come molti dei suoi compagni, impegnarsi intensamente, nonostante il lockdown non abbia favorito la possibilità di esercitarsi in presenza. Un progetto- continuano le docenti- che abbiamo proposto alla scuola per permettere ai nostri studenti di cimentarsi in una competizione che dà l’opportunità di promuovere la diffusione della cultura digitale come strumento di formazione nei processi educativi e sottolinea l’importanza del pensiero computazionale come strategia generale per affrontare i problemi.
Valorizzazione educativa e delle eccellenze per un programma scolastico che mette i ragazzi di fronte a regole e deduzioni, statistica elementare, gare di problem solving “classiche” (risoluzione di problemi) e gare di coding, programmazione e makers.>>
Scuole che hanno partecipato anche nella competizione a squadre e che ha visto il podio regionale dell’istituto comprensivo Mario La Cava di Bovalino”, a dimostrazione di impegno e lavoro dei ragazzi e dei docenti nonostante il periodo difficile, tra sospensioni didattiche e didattica a distanza.
Adesso Miriam Monteleone è proiettata alla finalissima che in altri tempi si sarebbe svolta a Cesena, quest’anno invece in modalità on line a causa del Covid 19, prevista per il 22 aprile. E parlando con Miriam, veniamo a sapere che in maggio l’aspetta un altro appuntamento raggiunto per merito: le fasi finali del sesto torneo nazionale di Geometriko, prestigiosa competizione proposta dall’Università Bocconi e ideata dal Prof. Leonardo Tortorelli, finale alla quale la nostra studentessa partecipa per la seconda volta nell’arco della sua carriera scolastica.
I complimenti e gli auguri per queste ultime tappe che la studentessa dovrà affrontare, dopo un anno intenso di studio, giungono dall’assessore alla pubblica istruzione del Comune di Locri, Domenica Bumbaca.
“Complimenti alla scuola che propone e crede nelle potenzialità dei nostri ragazzi, permettendo loro di confrontarsi con le regioni di tutta Italia, a dimostrazione che le qualità e competenze esistono anche da noi. Una manifestazione che mette gli studenti di fronte a soluzioni da risolvere, quale miglior sfida, dunque, soprattutto durante l’adolescenza e in un periodo dettato da incertezze a causa della pandemia, se non questa: prendere decisioni e risolvere problemi. E la scuola aiuta in questo, a risolvere e vivere.
Auguri alla studentessa Miriam per la finale e complimenti a tutti gli studenti cimentatisi in questa gara”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui