Home Costume e Società KIWANIS Realizzato un nuovo progetto solidale per i pazienti del reparto ospedaliero...

KIWANIS Realizzato un nuovo progetto solidale per i pazienti del reparto ospedaliero di pediatria

193
0

SIDERNO – Nel Kiwanis Magna Grecia la solidarietà è di casa. Il club service della Locride presieduto per l’anno sociale attuale da Alessandro Ciprioti ha portato a termine, da qualche settimana, un nuovo progetto solidale regalando al reparto infantile dell’ospedale di Locri e al reparto di riabilitazione per bambini dello stesso nosocomio di contrada Verga, attrezzature destinate ad aiutare i piccoli durante il loro percorso curativo presso l’ospedale locrideo. La consegna è stata fatta direttamente dal presidente Ciprioti, assieme ai componenti del direttivo, Antonio Varrà,  Domenica Lippolis, Antonio Sculli e Giuseppe Albanese  ai dirigenti medici delle due strutture del nosocomio territoriale, Dott. Raffaele Argirò e Dott. Antonio Mileto ed ancora alla Dott.ssa Giuseppina Foti e Dott.ssa Graziella Vizzari dell’ Unità Operativa Neuropsichiatria Infantile di Siderno e Locri e alla Dott.ssa Paola Fragomeni che ha collaborato con il club kiwaniano. Sono stati due momenti separati ma collegati da un unico obiettivo la solidarietà che nel Kiwanis è  l’elemento caratterizzante. Insieme alle donazioni fatte è stato inviato un messaggio di speranza e di sostegno, quello del Kiwanis club Magna Grecia, verso i meno fortunati. “E’ fondamentale aiutare – ricorda il presidente Alessandro Ciprioti – chi ha bisogno con progetti e attività realizzate attraverso dimostrazioni pratiche e in concreta azione con le direttive del nostro club internazionale”. Il club service kiwaniano tenendo in considerazione gli indirizzi del Kiwanis internazionale e nazionale vuole, anche per il futuro, promuovere e diffondere una vera cultura della solidarietà attraverso azioni concrete di collaborazione con gli enti e le istituzioni sanitarie, educative e formative, favorendo così la crescita umana e lo sviluppo sociale dei bambini meno fortunati. L’obiettivo è quello di esprimere attraverso i progetti e i programmi di aiuto i valori dell’attenzione verso i soggetti più deboli, valorizzando la cultura del rispetto, dell’aggregazione, della generosità, della disponibilità. “Sono contento – dichiara Alessandro Ciprioti – per l’attività che sta svolgendo il nostro club per questo ringrazio il direttivo, i soci e gli amici che sostengono il nostro progetto caratterizzato da un unico obiettivo il sostegno ai bambini”. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui