Home Arte e Cultura Pianeta Scuola Il Servizio “Comodato d’uso” dell’Istituto di Istruzione Superiore “G. Marconi”

Il Servizio “Comodato d’uso” dell’Istituto di Istruzione Superiore “G. Marconi”

332
0

R. & P.

SIDERNO – L’Istituto di Istruzione Superiore “G. Marconi” di Siderno ha attivato, da oltre dieci anni, un servizio di concessione in comodato d’uso gratuito di libri di testo per gli studenti, ormai parte integrante del PtOF – Piano triennale dell’Offerta Formativa. Tale Servizio si pone lo scopo di contribuire ad attuare il principio di uguaglianza sancito dall’art. 3 della Costituzione e, in particolare, quanto previsto nel 2° comma che dispone “È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’uguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese”. La fornitura gratuita dei libri di testo avviene su domanda presentata dagli studenti, in base ad una graduatoria stilata su base ISEE. Nel corso degli anni tale opportunità è diventata un punto di riferimento per gli studenti del “Marconi”, come è facile evincere dai numeri delle richieste: per l’anno scolastico appena concluso sono state presentate oltre duecentocinquanta domande (uno studente su tre) provenienti da studenti del corso diurno, dei corsi serali nonché dai candidati esterni agli esami. Sono stati concessi in comodato d’uso oltre millecinquecento volumi. Gli acquisti dei libri di testo avvengono con l’utilizzo dei fondi, all’uopo destinati dalla normativa vigente, che pervengono alla Scuola per il tramite del Comune di Siderno e che per questo anno scolastico ammontavano a circa settemilaottocento euro. La dotazione libraria di cui la Scuola dispone, inoltre, si è arricchita nel corso di questo anno scolastico poiché il “Marconi” ha partecipato al bando PON “Kit didattici” che ha visto assegnare, da parte del Ministero, circa quarantamila euro già utilizzati per l’acquisto di nuovi libri di testo e che consentirà di distribuire, per il prossimo anno scolastico, circa tremila volumi. La pandemia da COVID-19 che ha obbligato gli studenti italiani a lunghi periodi di didattica a distanza, poi, ha fatto emergere nuove necessità, quali quelle di prevedere la concessione in comodato d’uso di pc, tablet e dispositivi per la connessione. L’Istituto “Marconi” ha cercato di rispondere alle esigenze dei propri studenti con specifici bandi volti a fornire agli alunni i dispositivi telematici necessari per proseguire la vita scolastica “a distanza”, anche con la fondamentale consulenza degli assistenti tecnici informatici operanti presso la Scuola, per cui si conta di poter arrivare a distribuire circa cento tra notebook e tablet. In ragione dell’importanza che la concessione di beni mobili ad uso didattico (libri di testo, computer, devices ecc..) ha assunto per la quotidianità didattica della Scuola, il Consiglio di Istituto ha approvato, il 20/07/2021, il nuovo “Regolamento per la concessione in comodato d’uso gratuito di beni mobili ad uso didattico” con lo scopo di impegnarsi a garantire agli studenti e alle loro famiglie un servizio stabile nel tempo e rispondente alle esigenze da questi manifestate.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui