Home Arte e Cultura Pianeta Scuola I.P.S.I.A. Siderno/Locri: la Scuola dove domanda e offerta di lavoro si incontrano.

I.P.S.I.A. Siderno/Locri: la Scuola dove domanda e offerta di lavoro si incontrano.

198
0

SIDERNO- Dopo i seminari rivolti agli studenti sui temi dell’efficientamento energetico e della Salute e Sicurezza sui luoghi di lavoro (quest’ultimo in collaborazione con la Direzione regionale dell’INAIL) un’altra importante iniziativa sta prendendo forma presso l’I.P.S.I.A. di Siderno – Locri nell’ambito del progetto di alternanza scuola/lavoro promosso assieme ad Enel Procurement Italia S.P.A., in collaborazione con la Co.G.Eur. (Costruzioni Generali Europea) S.R.L. e l’Ente di Formazione “Gruppo Agorà S.R.L.” La società di consulenza e formazione “Agorà”, avente sede a Padova e che opera nei campi della sicurezza, qualità e ambiente, è riconosciuta come Istituto di Formazione certificato dalle società Enel e Terna per la formazione specialistica finalizzata all’esecuzione di lavori su impianti elettrici in alta, media e bassa tensione e su impianti di fibra ottica. In sostanza, quella che avrà inizio il 29 aprile presso le aule dell’IPSIA non è una attività di alternanza scuola lavoro fine a sè stessa, bensì un vero e proprio corso di formazione e di addestramento teorico pratico, rivolto agli studenti delle quinte classi in procinto di conseguire il diploma di maturità nel prossimo mese di Giugno.

All’esito di un colloquio avente la finalità di selezionare gli studenti più promettenti e meritevoli, frequentanti le quinte classi dell’Indirizzo “Manutenzione ed Assistenza Tecnica”, sono stati individuati 10 studenti, i quali, in base ad un calendario di due incontri settimanali pomeridiani della durata di 4 ore ciascuno, completeranno entro il mese di maggio p.v., il primo segmento di 40 ore di formazione teorica in aula. Seguirà, quindi, dopo gli Esami di Stato, un ciclo ulteriore di attività didattica, sempre della durata di 40 ore, al termine del quale si passerà all’attività di tirocinio pratico nei luoghi di lavoro e presso le sedi delle aziende compartecipi, tra le quali la nota Co.G.Eur. S.r.l., aziende tutte in cerca di lavoratori già formati e da reclutare, ossia in cerca di maestranze qualificate da impiegare una volta completato il predetto corso di qualificazione della durata complessiva di 120 ore.


Il progetto in esame, avvenuta la comunicazione ad Enel Procurement S.p.A. ed alle altre aziende partner dei nominativi degli allievi selezionati, prende avvio dalla stipula di apposita convenzione tra le imprese coinvolte e l’I.P.S.I.A., sulla base del modello offerto dalle Linee Guida redatte dal Ministero dell’Istruzione, nonché sulla base della redazione di un progetto formativo ad hoc. Trattasi, in sintesi, di un percorso di formazione erogato da Istituti di Formazione certificati, in partnership con l’Istituto Professionale ospitante, finalizzato alla “costruzione” dei profili maggiormente richiesti nel comparto Elettrico, al fine di indirizzare gli studenti verso le opportunità occupazionali offerte dall’indotto di Enel-Distribuzione, favorendo, cioè, l’acquisizione delle necessarie competenze e facilitando la conoscenza delle realtà industriali del suddetto indotto di Enel Italia S.p.A.


Nel corso dell’apposito seminario, dedicato alla presentazione del Progetto e tenutosi presso l’I.P.S.I.A., alla presenza dei rappresentanti delle Aziende coinvolte nel Progetto (Enel Italia S.p.A., Gruppo Agorà S.r.l. e Co.G.Eur. S.r.l.), nonché dei Docenti incaricati di seguire le varie fasi di svolgimento dell’iniziativa (Ing. Pasquale Antico, Ing. Bruno Iaria e Ing. Daniela La Porta), gli studenti interessati sono stati resi edotti in merito alle interessanti prospettive di sviluppo di carriera e anche circa i livelli retributivi iniziali nei quali essi saranno inquadrati una volta assunti al termine del corso propedeutico di formazione da Enel Italia S.p.A. o da altre aziende facenti parti dell’indotto Enel.

Il Dirigente Scolastico dell’I.P.S.I.A.Gaetano Pedullà – ha ricordato le altre attività formative promosse dalla Scuola nell’ambito dei percorsi di Alternanza Scuola-Lavoro – tra di esse quelle avviate in collaborazione con la Scuola Edile per la Formazione e la Sicurezza di Reggio Calabria – ed ha ringraziato vivamente i rappresentanti delle principali aziende partner coinvolte nel Progetto (Dott. Giuseppe Macrì per conto di Enel Italia S.p.A., Dott. Emanuele Tonin per il Gruppo Agorà S.r.l. e il Dott. Francesco Carnovale per la Co.G.Eur. S.r.l ) per aver voluto individuare l’Istituto Professionale di Siderno – Locri come interlocutore privilegiato e sede di svolgimento delle attività di formazione ai fini del conseguente avviamento al lavoro delle nuove maestranze, con ciò riconoscendo tale Istituto scolastico come luogo dove la domanda e l’offerta di lavoro (a beneficio degli studenti diplomandi e/o diplomati dell’I.P.S.I.A.) si possono concretamente e proficuamente incontrare.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui