Home In primo piano GIOIOSA JONICA Muore un’anziana. La denuncia dei familiari: “Il 118 non ha...

GIOIOSA JONICA Muore un’anziana. La denuncia dei familiari: “Il 118 non ha mai risposto”

7009
1

di Gianluca Albanese

McDrive

GIOIOSA IONICA – Morire senza speranza, tra la disperazione di familiari e parenti e quel numero di tre cifre al quale, per circa un’ora e mezza, nessuno ha risposto alla richiesta di soccorso.

Gioiosa, oggi. Per cause in corso di accertamento prende fuoco la casa abitata da un’anziana sola, che a 97 anni era in piena autosufficienza e che non aveva mai avvertito l’esigenza di una badante che le stesse accanto. Le esalazioni tossiche dell’incendio, unitamente a un presunto trauma cranico riportato nel tentativo di salvarsi, sono le cause refertate della morte improvvisa della signora, che secondo quanto siamo riusciti ad apprendere quando è stata condotta fuori casa dal figlio ancora respirava.

Ma quel che appare più grave è quanto denunciato dai familiari della vittima, tra i quali l’assessore comunale Giuseppe Coluccio, che ai taccuini di Lente Locale ha riferito che “Stamattina abbiamo provato a contattare telefonicamente il 118 per chiedere soccorso ma non ci ha mai risposto nessuno. Abbiamo chiesto aiuto anche ai Carabinieri e Vigili del Fuoco, che invece sono intervenuti provando anche loro – invano – a mettersi in contatto col 118. Dispiace perché la sensazione è che se i soccorsi fossero stati immediati mia nonna sarebbe ancora viva”.

A questo punto non è esclusa l’apertura di un fascicolo d’inchiesta.

Ai familiari della vittima vanno le più sentite condoglianze da parte della redazione di Lente Locale.

1 commento

  1. Non è possibile che le persone non si assumano le proprie responsabilità, chi era di servizio che doveva rispondere a quel numero di telefono, in quella data ora. La non curanza di quel momento ha provocato una vittima che si poteva salvare se soccorsa

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui