Home Costume e Società GERACE Tre coppe a Giuseppe Rinaldis del “Bar del Tocco” per la...

GERACE Tre coppe a Giuseppe Rinaldis del “Bar del Tocco” per la granita siciliana gusto limone

354
0

di Redazione

GERACE – L’Amministrazione Comunale della Città di Gerace, guidata dal sindaco Giuseppe Pezzimenti, si congratula con il maestro Giuseppe Rinaldis, del “Bar del Tocco”, per la prestigiosa affermazione a livello internazionale nell’ambito del concorso Sigep 2023 “Polvere di Stelle, granita alla siciliana gusto limone”, che si è svolto a Rimini, dove si è aggiudicato ben tre coppe, su cinque totali.

Durante il medesimo concorso, il maestro Rinaldis ha proposto alla giuria, in un assaggio del tutto anonimo, tre diverse intensità di gusto, per l’appunto al limone, che hanno conquistato la Commissione Internazionale dei Maestri Gelatieri.

«Siamo orgogliosi per il risultato ottenuto dal nostro carissimo maestro Giuseppe Rinaldis che a Rimini ha confermato la grande professionalità che da sempre lo contraddistingue nel suo settore e, in particolare, proprio nell’ambito della produzione e commercializzazione delle granite», ha dichiarato il vice sindaco Rudi Lizzi che ha aggiunto: «Questo successo internazionale è l’ennesima riprova della grande professionalità del maestro Rinaldis e del cuore che ci mette nel suo lavoro che rende orgogliosi tutti i geracesi».

«Complimenti al maestro Giuseppe Rinaldis che ha saputo sorprendere ancora una volta con i suoi prodotti che, in questo caso, hanno fatto breccia nel palato dei componenti della Commissione Internazionale dei maestri gelatieri che hanno espresso un giudizio ampiamente positivo», ha rilevato l’assessore Salvatore Galluzzo che ha sottolineato: «Gerace ha nell’enogastronomia e del settore dolciario un punto di eccellenza e sono divenute ampiamente rinomate proprio le granite che si possono gustare nella nostra città tutto l’anno e sono divenute una tipicità che attrae i turisti che gustano queste prelibatezze artigianali locali mentre visitano il nostro patrimonio culturale e architettonico».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui