Home Sport FUTSAL Esordio col botto per il Bovalino C/5

FUTSAL Esordio col botto per il Bovalino C/5

60
0

R. & P.

Per il Bovalino calcio a 5 quello di ieri contro la Polisportiva Futura era il primo impegno ufficiale della stagione 2019/20, una gara ad eliminazione diretta  che aveva come posta in palio il passaggio del turno nella Coppa di Divisione; al vincente il compito di affrontare mercoledi 18/09/2019 un avversario di assoluto livello, la Real Rogit calcio a 5, formazione cosentina di A2. Per la cronaca l’incontro è terminato con il risultato di 7 a 3 per i padroni di casa del Bovalino calcio a 5 che così, tra due giorni, ospiterà sempre al “Pala La Cava” i più quotati avversari cosentini. Ma torniamo a ieri, gli uomini di mister Venanzi sin dai primi minuti hanno dimostrato una maggiore concentrazione ed una verve atletica non indifferente (merito di un’attenta preparazione fisico-atletica che comincia a dare i suoi frutti). La Polisportiva Futura del Vice presidente Mallamaci sembra, invece,  un tantino deconcentrata e non riesce per nulla a rendersi pericolosa tant’è che già nel primo tempo gli amaranto sovrastano l’avversario con un perentorio 4 a 0, merito dei gol di: Villoria 1’, Federico 4’, Crespo 17’ e Scervino 20’. Nel secondo tempo si parte ancora con gli amaranto protesi in avanti e che riescono a portarsi quasi subito sul 5 a 0 grazie al gol di Avarello, al 32’ si fa vedere la Polisportiva Futura che accorcia le distanze con un gol di Modafferi che fa illuminare il tabellone sul 5 a 1. In questa ripresa gli ospiti sembrano più decisi a vendere cara la pelle e riescono a realizzare qualche buona trama, ma contro il Bovalino di ieri c’era poco da fare, infatti, nel giro di pochi minuti si è passati al 6 a 1 con gol ancora di Villoria e poi sul 7 a 1 con gol di Federico, negli ultimissimi minuti i gol ospiti realizzati da  Aquilino e Pannuti che hanno fissato il risultato finale sul 7 a 3. Nel corso delle dichiarazioni del dopo partita, molto significative le parole di Mallamaci (Polisp.Futura): “Non ci sono giustificazioni per la prestazione di oggi, probabilmente ancora non abbiamo smaltito del tutto i carichi di lavoro ma il merito va tutto al Bovalino che ha fornito una buonissima prestazione con spunti di bel gioco. Venendo qui sapevamo di incontrare un avversario tosto e combattivo fino all’ultimo e cosi è stato, merito a loro ed alla società per ciò che hanno saputo realizzare. Noi ora pensiamo al prossimo impegno che è il turno di Coppa Italia che ci vedrà affrontare il Messina, anche dagli errori di oggi cercheremo di trarne il maggior profitto possibile”. Moderatamente euforico, invece, mister Venanzi (Bovalino calcio a 5): “Sono molto soddisfatto della prova dei ragazzi che hanno affrontato l’impegno con il giusto piglio e la giusta concentrazione, a tratti però hanno avuto un leggero calo di tensione, calo che nel nostro campo non ci dobbiamo e non ci possiamo permettere. Sono certo che abbiamo ancora un buon margine di miglioramento e lo si vedrà non appena tutta la rosa sarà completa e a disposizione. Passare il turno è stato molto importante perché ci permette di confrontarci con un avversario di prestigio e di livello superiore,  siamo certi che con la stessa grinta di oggi riusciremo a disputare un buon incontro. Quindi, comprensibile  euforia negli spogliatoi amaranto per una prestazione da incorniciare, una di quella di cui andare orgogliosamente fieri …e se il buon giorno si vede dal mattino c’è di che gioire!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui