Home Costume e Società CUORE DI LOCRI Un concorso di progettazione per ridisegnarlo

CUORE DI LOCRI Un concorso di progettazione per ridisegnarlo

218
0

di Gianluca Albanese

LOCRI – Un concorso di progettazione per ridisegnare insieme il “Cuore di Locri”. È quanto emerge dalla stipula della convenzione tra il Comune di Locri e il Consiglio dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Reggio Calabria, decisa con deliberazione della giunta comunale n° 84 dello scorso 21 giugno.

L’iniziativa prende le mosse da un finanziamento di € 72.145,26 assegnato al Comune di Locri nell’ambito della ripartizione del fondo per la progettazione territoriale a favore degli enti minori, tra cui i comuni fino a 30.000 abitanti. Preso atto della disponibilità manifestata dall’Ordine professionale, l’esecutivo Calabrese ha quindi ritenuto opportuno dare corso alla stipulazione di un accordo amministrativo per disciplinare la cogestione delle attività per le quali l’Ordine degli architetti si è reso disponibile, tenuto conto che non c’è alcuna forma di corrispettivo ma solo un rimborso delle spese effettivamente sostenute, l’attività svolta contribuisce a una finalità di interesse generale e viene garantita l’efficienza di bilancio.

Dunque, l’attività si concretizzerà in iniziative di collaborazione e supporto finalizzate alla realizzazione del concorso “Cuore di Locri” che ha per oggetto la rigenerazione urbana e riqualificazione dell’area ricadente tra le vie Giuseppe Garibaldi, Virgilio e Don Vittorio.

Si tratta di una zona posta tra le arterie di via Cosmano e via Matteotti, sulla quale ricadono la sede del Gruppo, della Compagnia e della Stazione dei Carabinieri, il costruendo Palazzo di Giustizia e la scuola dell’infanzia e che, soprattutto nelle aree più interne e meno vicine alle strade principali è composta in larga parte di un dedalo di viuzze effettivamente bisognevoli di riqualificazione e rigenerazione.

Tocca agli architetti elaborare le proposte migliori per poter sfruttare al meglio le potenzialità del bando. Responsabile unico del procedimento è l’architetto Nicola Tucci, a capo del settore “Urbanistica, Demanio e Ambiente” del Comune di Locri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui