Home Ambiente e Sanità COVID-19 Nuovi Comuni del Reggino in zona arancione fino al 26 gennaio

COVID-19 Nuovi Comuni del Reggino in zona arancione fino al 26 gennaio

295
0
epa08227939 Employees work in the DaAn Gene laboratory in Guangzhou, Guangdong province, China, 19 February 2020. DaAn Gene Company of Sun Yat-Sun University focuses on the development and application of fluorescence PCR diagnostic kits. The company has developed the Covid-19 RNA detection kit. Many hospitals in Guangdong province are sending blood samples of patients for testing and the results must be finished within 24 hours. According to media reports, the Covid-19 coronavirus has left 2,000 people dead and infected 74,186 people in China. EPA/ALEX PLAVEVSKI

di Francesca Cusumano

LOCRI –Prorogate fino al prossimo 23 gennaio per il Comune di Platì, le misure relative la cosiddetta “zona rossa”, così come fino a quella data, le disposizioni “da zona arancione” per i Comuni di Rosarno, Africo, Feroleto della Chiesa e Mammola.

Ma non solo: a partire da oggi e fino a tutto il 26 gennaio, altri Comuni rientreranno nella “zona arancione:si tratta dei Comuni di Bagaladi, Bova Marina, Brancaleone, Caulonia, Cosoleto, Gioiosa Ionica, Monasterace, Montebello, Placanica, San Luca, Seminara e Stignano.

Quanto riportato, è contenuto nella nuova ordinanza (la numero 6 del 16 gennaio 2022) a firma del presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto.

Nello specifico, il commissario straordinario dell’Asp di Reggio Calabria, ieri con una nota, ha comunicato “il permanere di una situazione di criticità in termini di rischio di espansione epidemica per il superamento di diversi parametri, nel Comune di Platì, in cui è stata rilevata una percentuale di vaccinati contro SARS-CoV-2 inferiore alla media regionale e, nel Comune di Rosarno, in cui è stato accertato un rilevante incremento nel numero di ricoverati negli ultimi 7 giorni”.

E’ stato altresì segnalato che “nei Comuni di Africo, Bagaladi, Bova Marina, Brancaleone, Caulonia, Cosoleto, Feroleto della Chiesa, Gioiosa Ionica, Mammola, Monasterace, Montebello, Placanica, San Luca, Seminara e Stignano, è stata evidenziata una elevata incidenza negli ultimi 7 giorni, unitamente ad un incremento del tasso di positività settimanale superiore a 5 punti percentuali”.

Inoltre, a livello regionale per l’intera territorio della Città Metropolitana di Reggio Calabria, “i valori di incidenza per 100.000 abitanti negli ultimi 7 giorni, si sono notevolmente incrementati, superando ampiamente la media regionale nello stesso periodo e raggiungendo quota di 1126/100.000 abitanti”, secondo la rilevazione del 13 gennaio scorso.

Intanto, permangono fino a mercoledì 19 gennaio, le misure della “zona arancione”, fissate nell’ordinanza n. 4/2022, per i Comuni di Benestare, Bianco, Cittanova, Gioia Tauro, Marina di Gioiosa Ionica, Palizzi e Roccella Jonica; mentre da oggi, escono dalla fascia con maggior restrizioni, i Comuni di Cinquefrondi, Galatro, Melicucco, Rizziconi, San Roberto, Taurianova e Polistena.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui