Home In primo piano CONFINDUSTRIA DI REGGIO CALABRIA Il Tribunale da’ ragione a Francesco Femia e...

CONFINDUSTRIA DI REGGIO CALABRIA Il Tribunale da’ ragione a Francesco Femia e condanna Andrea Cuzzocrea al risarcimento dei danni

554
0

di Gianluca Albanese

MARINA DI GIOIOSA IONICA – L’ex presidente di Confindustria Reggio Calabria Francesco Femia, titolare dell’omonima impresa attiva nel settore della grafica, ha comunicato agli organi di stampa la sentenza del Tribunale di Reggio Calabria – Sezione Seconda – Giudice Patrizia Morabito – con la quale viene rigettata la domanda proposta da Confindustria Reggio Calabria (nella persona dell’allora presidente Andrea Cuzzocrea) in cui veniva richiesta la condanna al risarcimento della somma di € 445.116,36 a titolo di presunte perdite del bilancio di Confindustria durante la gestione di Femia.

Il tribunale, dunque, ha accolte le difese e le argomentazioni sostenute dagli avvocati Roberto Lanfranco e Nensi Spatari, difensori di Francesco Femia, sostenendo che, a proposito della presunta perdita “della cui esistenza, natura e fondamento non è dato nulla ricavare dalla generica domanda e dalla assolutamente carente produzione documentale dell’attrice”, ovvero Confindustria.

Nello stesso tempo, Andrea Cuzzocrea è stato condannato al pagamento a Francesco Femia di una somma pari a cinquemila euro, oltre interessi e rivalutazione monetaria e al pagamento delle spese processuali, per danni all’immagine e alla reputazione del Femia perpetrate in alcune comunicazioni inviate dal Cuzzocrea agli organismi nazionali dell’organizzazione datoriale.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui