Home In primo piano CAULONIA Riapertura Inps, la rivendicazione “politica” di Anastasi

CAULONIA Riapertura Inps, la rivendicazione “politica” di Anastasi

126
0

di Gianluca Albanese

CATANZARO – Ieri abbiamo dato notizia dell’imminente riapertura dell’ufficio INPS di Caulonia dopo la decisione del GIP presso il tribunale di Locri di ridurre a quattro mesi la sospensione delle attività inerenti il pubblico impiego nei confronti della quasi totalità dei dipendenti coinvolti nell’operazione “Kaulon badge”.

La notizia è pervenuta dagli avvocati Giuseppe Gervasi, Domenico Albanese e Vincenzo Sorgiovanni, componenti il collegio difensivo.

Oggi, invece, arriva la rivendicazione politica del risultato raggiunto, per bocca del consigliere regionale di “Io resto in Calabria” Marcello Anastasi, che attribuisce alla moral suasion compiuta di concerto col movimento cauloniese “Officina delle Idee” il risultato raggiunto, ovviamente la riapertura imminente dell’ufficio.


 “Sono trascorsi quasi quattro mesi – spiega in una nota –  dalla decisione da parte della direzione generale dell’Inps di chiudere lo sportello, ed in questo lasso di tempo sono state intraprese numerose azioni affinché il disservizio causato all’utenza potesse essere colmato.

L’impegno profuso dal sottoscritto, con incontri con i dirigenti regionali della Calabria in particolar modo con l’Ing. Giuseppe Greco, che ancora una volta ringrazio per il suo interessamento, unitamente allo sforzo del Movimento Officina delle Idee nelle persone dei consiglieri comunali Cagliuso, Commisso, Ierace e Lancia, il quale ha prontamente reso pubblico il disservizio nei confronti della numerosa utenza territoriale, ha finalmente portato un giusto riconoscimento.

Siamo pertanto felici – dichiara –  del risultato raggiunto, ringraziamo la dirigenza dell’Inps la quale si è dimostrata incline al dialogo e alla risoluzione della problematica emersa. Dal canto mio e con supporto del Movimento Officina delle Idee  – conclude – continueremo a monitorare nei prossimi giorni gli eventi affinché si giunga al più presto alla normalità erogazione dei servizi”.

Fin qui la nota di Anastasi.

Resta da chiedersi se, effettivamente, l’azione politica sia stata determinante come dice Anastasi o se sia frutto, piuttosto, della decisione del Gip presso il Tribunale di Locri, come evidenziato dal pezzo che riproponiamo alla Vs. lettura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui