Home Politica BOVALINO Raccolta differenziata, le puntualizzazioni del gruppo “Impegno e partecipazione”

BOVALINO Raccolta differenziata, le puntualizzazioni del gruppo “Impegno e partecipazione”

43
0

R. & P.

Il Movimento “Impegno e partecipazione” ha sempre stigmatizzato le inefficienze e i disservizi inerenti la raccolta differenziata e avanzato delle proposte con il solo intento di risolvere i problemi che affliggono la nostra cittadina. Tutte le critiche sono state proposte misurando i toni, resistendo alle tentazioni demagogiche e pensando esclusivamente all’interesse collettivo. Nel periodo estivo abbiamo ritenuto opportuno, alla luce della grave situazione economico-sociale generata dall’emergenza Covid-19, di non aprire discussioni sui social per non correre il rischio di arrecare ulteriori danni agli operatori economici, soprattutto turistici, a seguito delle possibili polemiche che inevitabilmente ne deriverebbero. Del resto, la situazione che stiamo vivendo in questi giorni va oltre le ormai note responsabilità del concessionario per proiettarsi in una dimensione sovracomunale, rispetto alle quale è doveroso un maggiore approfondimento.Siamo consapevoli che la nostra posizione può non essere condivisa. Si potrebbe obiettare, ad esempio, che la scelta di non discuterne in questa fase non è utile per risolvere le criticità, anche se non parlarne tra luglio e agosto non significa accantonare per sempre il tema.In questi giorni non abbiamo gradito le critiche gratuite, generalizzate, ingiuste e inopportune veicolate a mezzo social da un assessore, così come non abbiamo gradito il fatto che qualcuno – legittimamente critico rispetto alla nostra posizione – sconfini ipotizzando dei retroscena che non esistono. Il Movimento “Impegno e partecipazione” è costituito da donne e uomini liberi dotati di autonomia di pensiero e sempre pronti al confronto senza bisogno di essere “aggraziati” da nessuno. Gli uomini e le donne del Movimento ripudiano ogni forma di degrado: ambientale, politico, morale, economico e soprattutto comunicativo, sul quale ciascuno degli utenti del web, forse, dovrebbe fare un’attenta riflessione.Noi, invece, riteniamo legittimo, anche se non opportuno in questa fase, l’atteggiamento di chi pensa di dover contestare l’operato dell’Amministrazione comunale con post, commenti, foto e video sui social. Ci saremmo aspettati, però, che il tutto avvenisse senza allusioni e cattiverie che hanno il solo intento di gettare discredito sul nostro operato.
#ImpegnoePartecipazioneBovalino

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui