Home Sport ASPROMONTE Si guarda alla stagione del trekking

ASPROMONTE Si guarda alla stagione del trekking

133
0

R. & P.

L’Aspromonte è ottimista e fa progetti grandi!
In quest’ultimo anno di apprensione e incertezza, infatti, non ha mai
smesso di trasmettere i suoi messaggi di bellezza, di speranza e di
futuro.
Le Guide Escursionistiche e tutti gli operatori di turismo lento e verde
hanno continuato a promuovere, raccontare e comunicare la montagna più
meridionale e più estrema d’Europa, crocevia di popoli, frontiera di un
continente. Lo hanno fatto con passione e competenza, preferendo la
cooperazione alla competizione, confrontandosi con le realtà europee più
evolute.
Ed è con questo spirito – e con la consapevolezza che esiste un
patrimonio prezioso che merita di essere scoperto e camminato da
escursionisti di ogni parte d’Italia e non solo – che anche per l’estate
2021 sono in programma numerosi soggiorni, trekking e cammini.
Si tratta di avventure che da anni appassionano ecoturisti che scelgono
proprio la Calabria come prima destinazione. Una Calabria che rifiuta
ogni stereotipo e che si propone come sconosciuto ed inesplorato
paradiso sospeso tra spiagge e vette, foreste e cascate, gastronomia e
musica popolare, cultura e fede.

A partire dal “Sentiero del Brigante”, suggestivo ed evocativo
itinerario montano di 140 chilometri, incluso nell’Atlante dei Cammini
d’Italia del Mibac passando per il “Sentiero dell’Inglese”,
un’esperienza emozionante nel cuore della cultura greco-calabra, sulle
tracce dei grandi viaggiatori dell’800. Ci sono poi “Aspromonte da costa
a costa”, una traversata che collega la spiaggia del Mar Ionio a quella
del Mar Tirreno valicando i 1956 metri di Montalto e offrendo vedute
mozzafiato e “Alla scoperta dei paesi fantasma d’Aspromonte”, un tour
che rivela la storia antica, tormentata e affascinante di antichissimi
borghi di origine antica. A questi trekking di più giorni si aggiungono
un’infinità di sentieri e percorsi giornalieri, immersi
nell’inestimabile ricchezza naturalistica del Parco Nazionale
d’Aspromonte, scrigno di biodiversità, cultura e tradizioni.

Nella speranza che si possa tornare a camminare quanto prima e con la
certezza che sarà così, le nostre montagne, i nostri borghi e il nostro
mare vi attendono impazienti per potervi coccolare con la loro grande
proverbiale ospitalità.

Ecco solo alcuni suggerimenti per saperne di più e per ottenere utili
informazioni.
www.parcoaspromonte.gov.it
www.sentierodelbrigante.it
www.sentierodellinglese.wordpress.com
www.visitaspromonte.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui