Home Politica AMBITO TERRITORIALE CACCIA RC2 Rosario Rocca nuovo commissario

AMBITO TERRITORIALE CACCIA RC2 Rosario Rocca nuovo commissario

88
0

di Gianluca Albanese

SIDERNO – E’ l’ex sindaco di Benestare Rosario Rocca il nuovo commissario del comitato di gestione dell’Ambito Territoriale di Caccia “RC2”. La sua nomina è arrivata con decreto del sindaco metropolitano Carmelo Versace n. 26 dello scorso 16 giugno.

La decisione segue il provvedimento n. 44/2022 dell’Ente di Palazzo Alvaro col quale “nelle more della ricostituzione degli organi degli Ambiti Territoriali di caccia e al fine di assicurare l’ordinaria gestione degli stessi, ha disposto il commissariamento di tali organismi” al fine di “garantire l’ordinario funzionamento delle attività dell’Ambito Territoriale di Caccia ‘RC2’” in conformità alle norme per la tutela e la gestione della fauna selvatica e l’organizzazione del territorio ai fini della disciplina programmata dell’esercizio venatorio.

Tra i compiti principali del neocommissario l’approfondita verifica degli atti e dei provvedimenti già adottati dal Comitato di Gestione commissariato, la cui sede è a Siderno in via Trento.

43 anni, sposato e padre di un figlio, Rocca è stato sindaco di Benestare per due consiliature. Insegnante di scuola primaria, è esperto in progettazione sociale e ha dato alle stampe un apprezzato romanzo nel 2020. Di recente ha conseguito la seconda laurea e alle scorse elezioni regionali è stato candidato in una lista a sostegno dell’allora aspirante presidente della giunta regionale Luigi De Magistris.

Rocca non è l’unica personalità del mondo della sinistra reggina a rivestire il ruolo di commissario del comitato di gestione dell’Ambito Territoriale di Caccia. Nell’altra struttura del territorio metropolitano “Ambito ‘RC1’”, infatti, è stato nominato con decreto numero 25 del 16 giugno l’ex consigliere regionale Massimo Canale.

Le nomine di Rocca e Canale sono contemporanee all’attribuzione della nuova delega a Caccia e Pesca al consigliere metropolitano Salvatore Fuda, che intende ridare slancio e spirito propositivo al settore venatorio del Reggino, in un’ottica di armonizzazione con l’ambiente naturale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui