SCHOLE’ Giovedì alle 18 l’incontro col docente dell’UniSiena Mario Lentano

SCHOLE’ Giovedì alle 18 l’incontro col docente dell’UniSiena Mario Lentano

34
0
CONDIVIDI
Pietrella
Pietrella
Pietrella

Pietrella
Pietrella
Pietrella

Pietrella
Pietrella
Pietrella

R. & P.

Nella sede dell’Associazione Culturale Scholé entrano nel vivo gli incontri pubblici dedicati agli studi classici. Giovedì 21 febbraio, in via Umberto I, al numero 106, a Roccella Jonica, a partire dalle 18.00 arriva Mario Lentano, filologo della lingua e della letteratura latina all’Università di Siena. L’incontro accende i riflettori su un tema cruciale della civiltà romana: “Enea e gli altri: storie di profughi alle origini di Roma”. Raccontando il mito fondativo dell’Urbe, che pone al centro l’azione creatrice e vitale dei forestieri e dei migranti, Lentano interviene nella prima tappa di un ciclo di tre appuntamenti sulle figure dello straniero e dell’ospitalità nel mondo antico, che vede coinvolti altri due latinisti, Enrico Ariemma (Università di Salerno) e Donatella Puliga (Università di Siena).

Proprio al “Mito di Enea”, che dà il titolo al volume einaudiano (2013) curato da Lentano insieme con Maurizio Bettini, noto filologo e antropologo del mondo classico di fama internazionale, saranno inoltre dedicati i seminari che si svolgeranno al Liceo Scientifico “Volta” di Reggio Calabria dal 20 al 22 febbraio. «L’incontro con Lentano si riveste di un’importanza particolare perché, nell’ambito del percorso di Scholé sugli studi classici, apre questa finestra di riflessione e di dibattito sullo straniero e sull’ospitalità usando strumenti, concetti e figure di epoche passate. Lo scopo è quello di operare un confronto con le disgrazie del presente, con quello che succede ora, misurandolo con ciò che, nel bene e nel male, succedeva un tempo. Per capire meglio dove siamo e dove stiamo andando» – così dichiara il direttivo dell’Associazione roccellese.

Fino al mese di aprile, Scholé ospiterà altri quattro filologi provenienti dalle Università di Torino, Siena, Salerno e della Calabria, nonché da centri di ricerca di rilievo internazionale come il Centro di Antropologia del Mondo Antico dell’ateneo senese. Per avere gli ultimi aggiornamenti basta visitare la pagina Facebook “Filosofia Roccella Scholé” oppure il sito web www.filosofiaroccella.it.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO