ROCCELLA Sette settimane dopo la scomparsa di Natalina Papandrea. L’appello della sorella...

ROCCELLA Sette settimane dopo la scomparsa di Natalina Papandrea. L’appello della sorella su FB

2475
0
CONDIVIDI

di Redazione

ROCCELLA IONICA – Sono trascorsi quasi due mesi da quel 17 novembre in cui la 41enne roccellese Natalina Papandrea fece perdere le proprie tracce. Il tempo passa ma rimane alta la speranza dei familiari della giovane che si appellano a chiunque possa averla vista o incontrata.

La sorella Alessandra, in particolare, manifesta tutta la sua preoccupazione su Facebook, e nei giorni scorsi ha rivolto l’ennesimo appello che proponiamo alla vista lettura integrale.

“Vorrei anche aggiungere una informazione. Natalina ha una piccola ciste sul polso. Sul lato superiore. Non è sempre ben visibile, se non quando piega il polso. É un particolare che può aiutare ad identificarla. Alla stazione ferroviaria di Napoli ben tre persone mi hanno detto di averle parlato, ma potrebbe trattarsi di una sosia. La ciste sul polso può aiutare a distinguerla da una sosia. É una piccola ciste sul polso.

Vorrei anche invitare tutti, a ricondividere il post tutti i giorni in modo tale che appaia visibile tutti i giorni. Perdonatemi, ma credo che una vita umana sia più importante di qualsiasi disquisizione filosofica o aforisma e vogliamo credere che Natalina sia ancora viva. Lasciateci questa illusione ancora per un po’.

Ho anche notato che non sono molti coloro che hanno condiviso il post, forse non capiscono quanto sia importante, ho scritto in un altro post in basso come fare, ed anche sul profilo di Natalina papandrea. Chi ha condiviso il post in maniera corretta, lo spieghi anche ai suoi amici. Non abbandonateci!!!

Grazie!

Un particolare ringraziamento a tutti coloro che mi stanno dimostrando solidarietà”.

Ieri, Alessandra Papandrea ha aggiunto che «Ringrazio il Roccella calcio ed il suo Manager, Misiti, per averci contattato e dimostrato la loro solidarietà e disponibilità. Padre Francesco e tutti coloro che stanno organizzando la fiaccolata. Ringrazio tutti coloro che stanno progettando qualche idea per aiutarci, incluso il sindaco Certoma’ ed il comune di Roccella Jonica, e gli organizzatori del Fitwalking di Roccella J. Grazie da parte di tutta la famiglia».

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO