Roccella Jonica, liberata in mare trataruga Caretta Caretta

Roccella Jonica, liberata in mare trataruga Caretta Caretta

112
0
CONDIVIDI

ROCCELLA JONICA-È stata liberata questa mattina nello specchio acqueo antistante il lungomare di Roccella Jonica, una tartaruga della specie Caretta Caretta, recuperata in mare alcune settimane fa in quanto si trovava in serie difficoltà natatorie.

L’evento è stato organizzato dal Responsabile del Centro di Recupero Tartarughe Marine di Brancaleone, Dott. ARMONIO,  unitamente al Comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Roccella Jonica, Tenente di Vascello Sub. Pietro ALFANO, sulla spiaggia di Roccella Jonica, e precisamente nella zona centrale del lungomare antistante piazza San Vittorio.

Lo splendido esemplare, rimesso in libertà in quanto ormai in condizione di riprendere il mare, è lungo 38 cm circa e pesa 7 kg circa ed ha preso il largo dopo essere stato liberato dal personale del Centro e dai militari della Guardia Costiera, presente anche con il G.C 305.

All’evento ha partecipato il Sindaco di Roccella, Dott. Giuseppe CERTOMA’, oltre ad una folla di numerosi bagnanti, tra i quali, in particolare molti bambini, visibilmente emozionati per la presenza in acqua della splendida tartaruga.

I responsabili del Centro di Recupero Tartarughe Marine hanno illustrato ancora una volta l’importanza biologica ed il valore della conservazione di questi animali, nel quadro della tutela della biodiversità del mare.

La specie, infatti, è fortemente minacciata in tutto il bacino del Mediterraneo ed ormai al limite dell’estinzione nelle acque territoriali italiane. Le tartarughe “Caretta Caretta” sono animali perfettamente adattati alla vita acquatica, grazie alla forma allungata del corpo ricoperto da un robusto guscio ed alla presenza di “zampe” trasformate in pinne.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO