ROCCELLA IONICA dal 17 febbraio il circuito teatrale “Distribuzione Teatro Sud Calabria”...

ROCCELLA IONICA dal 17 febbraio il circuito teatrale “Distribuzione Teatro Sud Calabria” arriva all’auditorium

94
0
CONDIVIDI

ROCCELLA IONICA – L’auditorium comunale “Unità d’Italia” ospiterà a partire da sabato 17 febbraio e fino al 12 maggio 2018 un ciclo di spettacoli del progetto di circuito teatrale Distribuzione Teatro Sud Calabria (Diteca) promosso da Officine Jonike Arti e cofinanziato dalla Regione Calabria a valere sul PAC 2007/2013 – Iniziative Culturali 2016 – Azione 2.

L’iniziativa, che gode del patrocinio del Comune di Roccella Ionica, si articolerà in cinque appuntamenti di cui quattro serali con inizio alle 21 e un matinée riservato agli studenti, che vedranno sulla scena diverse compagnie professionali calabresi del circuito Diteca Sud.

La serata inaugurale si terrà sabato 17 febbraio alle 21 e ospiterà la Compagnia Sybaris con “Kabaret”, uno spettacolo che coniuga canto, danza e recitazione, ispirato al musical Cabaret ed all’attore e cabarettista Karl Valentin, con la regia e le coreografie di Alessia Ciappetta.

Il progetto di circuito teatrale e il calendario degli spettacoli saranno presentati al pubblico e alla stampa nel corso di una conferenza in programma giovedì 15 febbraio alle ore 18 al Convento dei Minimi di Roccella. Interverranno: Giuseppe Certomà, Sindaco della cittadina, Carmen Ingrati, Consigliere comunale delegata al Turismo, Dante De Rose e Marco Silani , Direttori artistici e Maria Milasi, Direttore di produzione.

Il Circuito teatrale è finalizzato a favorire la crescita in Calabria della circuitazione di nuove produzioni teatrali incentivando la mobilità degli artisti e la partecipazione del pubblico dei differenti centri coinvolti mediante la messa in rete delle Città e dei Teatri ospitanti. Quindici spettacoli differenti realizzati da 15 diverse Compagnie Teatrali, 42 repliche in programmazione e 20 location interessate: dal 28 Dicembre 2017 al 23 Giugno 2018 il Circuito teatrale rappresenterà nell’area metropolitana di Reggio Calabria un significativo canale di valorizzazione delle risorse artistiche presenti in regione e un valore aggiunto per la scoperta di nuovi repertori alimentando diversificazione di programmazione e attenzione verso il Teatro contemporaneo.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO