RISPARMIO ENERGETICO:La tecnologia della cogenerazione al servizio delle imprese ed enti pubblici

RISPARMIO ENERGETICO:La tecnologia della cogenerazione al servizio delle imprese ed enti pubblici

133
0
CONDIVIDI

R. & P.

Uscire dalla dipendenza dei combustibili fossili ed ottenere un’auto sufficienza energetica basata sempre più sull’utilizzo delle fonti rinnovabili rappresenta un fronte di sfida sia tecnologico che socio politico dell’era moderna.

In quest’ottica di riduzione progressiva dei consumi di energia primaria e contenimento di emissioni di Anidride Carbonica [CO2], potentissimo gas serra, si muove la FLUENER ENGINEERING S.R.L. giovane società d’ingegneria con sede legale a Brancaleone (RC). Attiva dal 2013 opera nell’ambito della promozione e dello sviluppo di impianti per la generazione di energia elettrica da fonti rinnovabili e di sistemi a risparmio energetico.

L’amministratore unico della società, ing. Giuseppe Scruci con la valida collaborazione di alcuni tecnici interni ed esterni ad essa, tra quest’ultimi figure di rilievo ing. Francesco Candido e geom. Tiziana Ricevuto, lavora quotidianamente sul fronte della promozione impiantistica in assetto Green Energy.

In tale contesto, la FLUENER ENGINEERING S.R.L, pur mantenendo un fisiologico fine ultimo legato al business, si colloca su un piano di enorme vantaggio dal punto di vista della salvaguardia ambientale. Inoltre, l’idea che il successo della propria attività sia direttamente legato al risparmio dei propri clienti ha consentito ai tecnici promotori di migliorare sempre più rendendoli orgogliosi di essere attivisti di un settore così avveniristico.

Il recente avvio di una valida collaborazione con Energifera S.r.l. di Faenza, azienda leader nel settore della cogenerazione, consentirà di ampliare il ventaglio delle soluzioni innovative per il mercato dell’efficienza energetica anche in Calabria.

La cogenerazione è un processo di produzione simultanea di energia elettrica e calore attraverso una macchina che, bruciando un solo combustibile, perlopiù metano, produce i due risultati distinti. Per cui si potrà auto consumare la corrente prodotta e contemporaneamente sfruttare il calore in uscita al processo per asservire le richieste di acqua calda sanitaria e riscaldamento della propria struttura.

Viene installata maggiormente presso utenze con elevati consumi termici tipo: centri sportivi, piscine coperte, strutture sanitarie, settore industriale, alberghi e strutture ricettive in genere.

Questa tecnologia, che per il funzionamento utilizza il metano (o GPL), viene comunque considerata di notevole importanza ai fini della riduzione della dipendenza da fonti di approvvigionamento straniere perché, rispetto alla produzione separata dei due vettori (calore/elettricità), consente di risparmiare fino al 30% di energia primaria. In pratica, nonostante utilizzi un combustibile fossile viene comunque premiata perché ne consuma sensibilmente meno. Inoltre, mediante l’utilizzo di appositi gruppi frigoriferi vi è la possibilità di ottenere anche il freddo (assetto trigenerativo) per la climatizzazione estiva.

La Comunità Europea attraverso la direttiva 2004/8/CE, considera la cogenerazione tra gli interventi concorrenziali al raggiungimento degli obiettivi del Protocollo di Kyoto. Viene introdotto a tale scopo, nella normativa italiana, il Decreto Legislativo 8 febbraio 2007, n. 20 e gli ultimi Decreti del Ministero dello Sviluppo Economico del 4 Agosto e del 5 Settembre 2011.

Inoltre, la Legge di Stabilità 2016 consente un livello di ammortamento fiscale, da parte delle aziende che investono su questo tipo di bene strumentale, pari al 140% anziché del 100% (Super ammortamento) ed introduce parallelamente un’agevolazione nella forma di credito d’imposta (Bonus per il Mezzogiorno).

Nella speranza che la sensibilità collettiva possa favorire sempre più temi d’importanza comunitaria e che conseguentemente questo riesca a portare reali e concreti cambiamenti anche sul piano tecnologico, la FLUENER ENGINEERING SRL rimarrà impegnata sui temi citati adottando una mission aziendale incentrata su tre elementi fondamentali: autonomia energetica, rispetto ambientale, economia di zona.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO