PORTO DELLE GRAZIE A Roccella un super-yacht da 95 metri

PORTO DELLE GRAZIE A Roccella un super-yacht da 95 metri

87
0
CONDIVIDI

R. & P.

Il Porto delle Grazie – Marina di Roccella ha letteralmente polverizzato tutti i suoi precedenti record, dando assistenza alla Kismet. Da oltre una settimana, nel quadro della rodata cooperazione con la Rosace Shipping & Forwarding Agency di Reggio Calabria che si adopera per dare lustro a tutta la Regione Calabria, si inseguiva “silenziosamente” un vero e proprio sogno. E i sogni, a volte, si avverano!

In data 12 luglio 2018, la splendida Kismet, 95,20 metri di lunghezza per 13,80 metri di larghezza, realizzata nel 2014 dai cantieri navali Lürssen Yachts a Rendsburg in Germania, pluripremiata per il suo designinterno (Reymond Langton Design) ed esterno (Espen Øeino), ha regalato una nuova – e per qualcuno inimmaginabile – “cartolina” a Roccella Jonica e a tutta la Locride.

Basta guardare le immagini facilmente reperibili su internet per comprendere come questo super-yacht, ovunque vada, desti curiosità ed entusiasmo: da Londra a Barcellona fino ai Caraibi. Siamo davanti a un gioiello assoluto: uno dei più importanti super-yacht al mondo, con a bordo circa 50 persone, in sosta di fronte al Lungomare Sisinio Zito, sicuramente sotto l’occhio vigile del Senatore che siamo certi avrà seguito quest’evento con attenzione da lassù.

Lo staffdel Porto delle Grazie – Marina di Roccella, insieme alla affiatata squadra dell’Agenzia la Diano Viaggi T.O., ha coordinato nei minimi dettagli tutta l’assistenza necessaria in banchina e a terra, per curare un servizio completamente personalizzato. I passeggeri dello yacht, seguiti da professionali e preparatissime guide turistiche in lingua inglese, hanno visitato alcune fra le più belle località della Locride.

 

La domanda sorge spontanea: perché scegliere il Porto delle Grazie – Marina di Roccella

e perché scegliere la Locride a bordo di un super-yachtcosì esclusivo?

 

Abbiamo la risposta. Per trascorrere una giornata alla scoperta delle nostre più autentiche bellezze.

I turisti ospitati a bordo hanno scelto – in diversi sottogruppi – di trascorrere una giornata di relaximmersi con i propri fly-boardnel mare Bandiera Blu alle pendici del recentemente restaurato Castello Carafa di Roccella Ionica, alla volta del Museo e Parco Archeologico Nazionale di Locri Epizefiri, cuore della Magna Grecia con l’abbinata risalita verso il borgo medievale di Geracecon la sua maestosa Cattedrale. Non è mancata la visita enogastronomica nella patria del pesce stocco a Mammola, né la visita a Stilo, con la sua Cattolica, gioiello dell’arte bizantina, fino a raggiungere, con i notissimi fuoristrada, le spettacolari cascate naturali del Marmarico a Bivongi, nelle cui acque non sono mancati tanti tuffi e tanto divertimento. Infine due richieste – che la nostra terra ha saputo soddisfare – per disegnare un avventuroso quanto originale tourin Harley Davidson nel cuore dell’Aspromonte e per organizzare la vista notturna delle stelle, facendo salire direttamente a bordo dello yacht dal Porto delle Grazie – Marina di Roccella un astronomo con grandi telescopi appositamente montati.

Gli ospiti a bordo, dei quali rispettiamo la privacy, hanno voluto così immergersi nelle radici più profonde della Calabria jonica reggina beneficiando dei suoi panorami incontaminati.

Un ringraziamento lo rivolgiamo  all’Ufficio Circondariale Marittimo di Roccella Jonica, oggi guidato dal T.V. Giuseppe Rolli ed ai suoi uomini, nonché a tutte le Autorità militari che hanno vigilato sull’arrivo/evento. Un ringraziamento anche all’Istituto di Istruzione Superiore Statale “Pietro Mazzone” di Roccella Ionica, guidato dalla Dirigente Dott.ssa Rosita Fiorenza, i cui ragazzi stanno svolgendo attività di alternanza scuola lavoro nel Porto e che ha collaborato nell’organizzazione della non semplice visita astronomica. Un enorme ringraziamento lo rivolgiamo infine ai circa 50 professionisti e collaboratoricoinvolti nelle fasi di assistenza in un arco temporale di 24 ore e alle oltre 50.000 personeche hanno seguito il racconto dell’evento via social network, a dimostrazione di una grande partecipazione e attenzione collettiva.

La Locride e la Calabria possono piacere a chiunque e vengono scelte anche da turisti che richiedono servizi d’eccellenza e il Porto delle Grazie – Marina di Roccella costituisce realmente un punto di accesso per tutta la Riviera dei Gelsomini e il suo entroterra.

Giorgio Sotira

Amministratore Unico

Porto delle Grazie S.r.l.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO