OSPEDALE La denuncia della Uil-Fpl: “Ancora malasanità”

OSPEDALE La denuncia della Uil-Fpl: “Ancora malasanità”

210
0
CONDIVIDI

R & P

LOCRI – Uil-Fpl vuole denunciare l’ennesimo episodio di mala sanità che da anni ormai interessa l’ASP di Reggio Calabria e soprattutto l’ospedale Spoke di Locri.Questa volta ad essere interessata è la Radiologia dello stesso P.O., infatti la notte tra il 28 e il 29 di novembre è rimasta chiusa per carenza di medici, mettendo a rischio una intera popolazione per una sanità che purtroppo su questo territorio da molti anni risulta essere assente.

Tutto questo succede mentre il Presidente della Regione Mario Oliverio si vuole incatenare a Roma, i sindaci della Locride vanno in trasferta a Roma ed i politi di turno fanno la passarella a Locri promettendo mare monti per preparare un terreno fertile per le vicine elezione elettorali .

Scrivente O.S., visto il disinteresse della politica sulle gravi tematiche che interessano la Sanità della Locride, si augura che la Magistratura, ancora una volta riporti, nell’alveo della legalità, il sistema marcio della sanità e soprattutto nell’ASP di Reggio Calabria dove a gestirla sono soggetti inquisiti per incapacità gestionale .

Il Segretario Provinciale
*Nicola Simone

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO