MARINA DI GIOIOSA L’Avvocatura dello Stato ricorre in appello dopo la sentenza...

MARINA DI GIOIOSA L’Avvocatura dello Stato ricorre in appello dopo la sentenza del Tar del Lazio

759
0
CONDIVIDI

di Gianluca Albanese

MARINA DI GIOIOSA IONICA – Se a San Giovanni di Gerace si festeggia l’archiviazione del procedimento teso a ottenere lo scioglimento del consiglio comunale per infiltrazioni mafiose, a Marina di Gioiosa Ionica si registra la notizia del ricorso in Appello, da parte dell’Avvocatura dello Stato, contro la sentenza del Tar del Lazio che qualche giorno fa aveva riportato in carica il civico consesso, precedentemente sciolto per infiltrazioni mafiose.

Di seguito il commento reso sul proprio profilo facebook dal sindaco Domenico Vestito e condiviso da altri amministratori locali: “E si, è proprio così! Continua l’accanimento di pezzi dello S(s)tato contro di noi, la nostra Amministrazione e tutta Marina di Gioiosa Ionica. Nella tarda serata di ieri l’Avvocatura Generale dello Stato ha notificato all’avv. Francesco Macrì il Ricorso in Appello contro la sentenza del TAR Lazio, che aveva annullato il provvedimento di scioglimento del Consiglio Comunale. Abbiamo dato una rapida lettura dell’Appello e più che il frutto di una difesa tecnica, si presenta come un manifesto di parte, non degno di istituzioni democratiche. Noi non demordiamo, continueremo a lottare per noi e per Marina di Gioiosa Ionica. Strano Paese questa Italia, noi sottoposti a un calvario giudiziario, mentre il ministro dell’interno, capo di questa macchina, si sottrae al processo. #atestaalta “.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO