LOTTA ALLA SINDROME DI SAN FILIPPO Il duplice impegno della signora Teresa,...

LOTTA ALLA SINDROME DI SAN FILIPPO Il duplice impegno della signora Teresa, dalla raccolta fondi pro Aimps al Mercatino della Speranza

301
0
CONDIVIDI

di Gianluca Albanese

LOCRI – I più attenti di voi ricorderanno questo appello di una mamma di Locri che due anni fa rendeva noto il proprio impegno per supportare la ricerca scientifica, al fine di debellare, un giorno, la sindrome di San Filippo, malattia rara e degenerativa, di cui è affetto il figlio.

http://www.lentelocale.it/home/malattie-rare-lappello-di-una-mamma-di-locri-il-cui-figlio-e-affetto-dalla-sindrome-di-san-filippo/

Da allora di strada è stata fatta tanta, ma c’è ancora molto da fare. Ecco perchè l’impegno prosegue in maniera massimale e su più fronti.

LA RACCOLTA FONDI

Oggi come allora, è presente sul banco della farmacia Frascà una postazione di raccolta fondi da devolvere all’Associazione AIMPS, la onlus alla quale è possibile devolvere il 5 per 1000 dalla propria dichiarazione dei redditi, indicando il numero 93045600231. Proprio su un recente numero della pubblicazione è stato dedicato un articolo alla raccolta fondi di Locri avviata proprio dalla signora Teresa.

qrf
qrf

IL MERCATINO DELLA SPERANZA

E’ un piccolo spazio in cui la creatività è messa al servizio della ricerca. Come mostra la foto, tratta dalla pagina facebook “Il mercatino della speranza”, la sua curatrice scrive che “Questo è il secondo anno che io insieme ad Angela, sempre disponibile a darmi una mano e che ringrazio con affetto, confezioniamo strofinacci, presine ed altra biancheria per la casa, come: tende su misura, tovaglie ecc.
Questi lavori vengono creati, con amore e passione, per raccogliere fondi da destinare all’associazione italiana mucopolisaccaridosi aimps onlus, finalizzata ad aiutare le famiglie in difficoltà con i propri figli affetti da questa malattia genetica rara e molto grave e per sostenere la ricerca affinché si possa al più presto trovate una cura. Per mio figlio Daniele e per tutti i bambini e ragazzi che combattono ogni giorno con la malattia di Sanfilippo, una delle forme di mps, vi chiedo di acquistare al mercatino della speranza”.

Insomma, ci sono varie forme di solidarietà verso le famiglie e le associazioni che combattono le malattie rare. L’impegno profuso dalla signora Teresa e dall’Aimps va premiato con un piccolo gesto dal punto di vista economico ma di grande importanza nell’aiuto alla ricerca.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO